Risultati ricerca: 9258

L'isola che c'era

Maria Laura Alfieri

Nella prima parte del racconto l'autrice, insegnante in pensione, rievoca ricordi legati alla città di Siracusa e in particolare di Ortigia negli anni Cinquanta e Sessanta intrecciandoli con le vicende della sua vita e della sua generazione. L'ultima parte è dedicata al periodo successivo al trasferimento in Calabria e alla descrizione del nuovo ambiente e nuovo distacco dalle radici.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1955-1960
Fine: 2020
Tempo della scrittura
2013 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
212 p.
Collocazione
MP/21

I miei primi ventanni

Agostino Amatulli

Memoria autobiografica dalla nascita fino al rientro dalla Grecia in Puglia come prigioniero e successivo congedo: i ricordi della prima infanzia e giovinezza, le incomprensioni in famiglia, la chiamata alle armi in cavalleria e la mansione di furiere nella sede di Larissa. Dopo l'8 settembre del 1943 viene fatto prigioniero dagli inglesi e ospitato presso le famiglie greche, descrive la vita in prigionia fino al rientro in Italia
Estremi cronologici
1923 -1945
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
28 p.
Collocazione
MP/21

Diario di un nonno

Paolo Azzoni

Un nonno medico scrive una sorta di diario in cui esprime le sue emozioni e riflessioni in rapporto al primo nipote, figlio della figlia, e poi della nipotina. Annota i progressi della crescita di entrambi e il rapporto di amore con loro. Il nonno esterna una relazione personale ed emotiva con loro fatta di amore, fiducia e fede.
Estremi cronologici
2009 -2013
Tempo della scrittura
2009 -2013
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
46 p.
Collocazione
MP/21

...il primo anno delle elementari il sillabario me l'hanno imprestato

Francesca Bottino

L'autrice nasce in una povera famiglia di contadini e fin da piccola è avviata al lavoro nei campi, in particolare alla coltivazione del riso. E' molto religiosa e impegnata nel movimento di Azione Cattolica. Nel 1952 si sposa e dal suo matrimonio nascono tre figli.
Estremi cronologici
1935 -1971
Tempo della scrittura
2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
47 p.
Collocazione
MP/21

Diario di guerra. Albania - Grecia 1940-45 31° Compagnia Artieri Divisione Fanteria "Acqui"

Belloni Sergio

Diario di un soldato della Compagnia Artieri Divisione Fanteria Acqui, inviato al fronte albanese nel 1940. Nel maggio del 1941 viene trasferito a Corfù. Nel 1943 attraversa la Jugoslavia fino a Gorizia e al ritorno da una licenza è trasferito a Cefalonia dove è colto dall'armistizio dell'8 settembre. Riesce a sfuggire all'eccidio tedesco e a rifugiarsi a Itaca dove si nasconde insieme ad altri italiani, ospitato dalla popolazione locale. Qui si fidanza con una ragazza di cui perderà le tracce. Viene rimpatriato alla fine della guerra.
Tempo della scrittura
1940 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
311 p.
Collocazione
DG/21

Io Sara nel tempo

Bruna Castrogiovanni

Una donna racconta - usando la scrittura come terapia per superare le tante difficoltà incontrate nella vita - la propria storia a partire dall'infanzia e ripercorre le tappe più importanti di un doloroso cammino segnato da cadute e rinascite, fino a raggiungere una stabilità in cui superare le tante sofferenze.
Estremi cronologici
1968 -2003
Tempo della scrittura
1988 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
392 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Caro Massimo

Paola Salerno

Una donna affida a un diario di lettere mai spedite il racconto delle proprie esperienze amorose, spesso caratterizzate da sofferenza.
Estremi cronologici
Inzio: 1965
Fine presunta: 1985-1990
Tempo della scrittura
Inzio: 1965
Fine presunta: 1985-1990
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
243 p.
Collocazione
DP/Adn2

Amori, buche

Loris Bergamini

L'autore narra attraverso racconti alcuni eventi della propria vita, legati all'infanzia e adolescenza. Tutto parte dal primo racconto, dove una bica nel fiume diventa la metafora della vita, seguono altri amori, altre buche e a volte amore e buchi assieme, incontrati nel corso degli anni
Estremi cronologici
1950 -1964
Tempo della scrittura
2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
173 p.
Collocazione
MP/21

Giornali di guerra 1915

Rino Bertelli

Un giovane soldato ferrarese è arruolato nel Genio telegrafisti e inviato al fronte dell'Isonzo fra l'agosto e il settembre del 1915. L'autore tiene un diario degli eventi con molte considerazioni sugli alti comandi inadeguati e sull'eroismo dei soldati. Il diario è corredato da molte foto e cartine geografiche e si interrompe quando l'autore viene ferito al piede.
Estremi cronologici
1915 -1915
Tempo della scrittura
1915 -1915
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
119 p.
Collocazione
DG/21

[...] Il 25 ottobre piovigginava

Michele Rasola

Sorpreso con i suoi uomini dagli austriaci nelle trincee sulla Bainsizza durante la controffensiva che portò alla rotta di Caporetto, caduto prigioniero con moltissimi altri ufficiali e soldati italiani, l'autore descrive la sua prigionia fatta di marce dolorose, di spostamenti in treno, di permanenze in campi di concentramento e, soprattutto, di fame, tanta fame che annichilisce ma non impedisce di apprezzare la bellezza di certi paesaggi o il piacere della lettura, e stimola costantemente ad ingegnarsi per la sopravvivenza.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
1917 -1918
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
95 p.
Collocazione
DG/Adn2