ID Scheda: 161

Anonimo

Sesso

M

Mestiere/Professione

Sacerdote

[...] Mi sono svegliato presto

Abstract

Il misterioso diario di un giovane cappellano che presta la propria missione evangelica nel campo di concentramento di Posen: tre mesi di vita tragicamente normale scandita dagli incontri con gli altri prigionieri, bisognosi di conforto, e dal tentativo di sentirsi ancora vivo attraverso la redazione di un libro di ricette, alcune delle quali dettate anche dai deportati.

Tipologia testuale

Diario

Tipologia secondaria

libro di ricette

Consistenza

pp. 43

Circostanze di produzione

Prigionia

Natura del testo in sede

Originale autografo: 1

Tempo della scrittura

1944

Estremi cronologici

1944

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: "La diaristica sulla Seconda Guerra Mondiale nei documenti dell'Archivio di Pieve Santo Stefano"/Abramo Stefano Zanchi. Firenze: Giunti, Diario italiano 9, 1993, pp. 127-162. In: "La diaristica popolare in Italia: la Seconda Guerra Mondiale nei diari dell'Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano"/Abramo Stefano Zanchi. Tesi di laurea. In: "Per non dimenticare"/Claudio Sommaruga. Brescia: Edizioni A.N.E.I., 2001. In: "Biscotti contro rape"/Daniela Brighigni (a cura di) - in "Primapersona" n 16, giugno 2006, pp. 36-39. In: "Lo sguardo lontano - L'italia della Seconda guerra mondiale nella memoria dei prigionieri di guerra"/Lorenzon Erika. Venezia: Edizioni Ca' Foscari, 2018.

Eventi straordinari

Luoghi del racconto

Anno

1988

Collocazione

DG/88