ID Scheda: 348

Mario Bosisio

Sesso

M

Luogo di Nascita

Milano

La via crucis di un prigioniero

Abstract

La via crucis di un prigioniero di guerra deportato in un campo di prigionia del Belgio. Il ricordo del lavoro nelle cave e dei maltrattamenti da parte del nemico austro-ungarico, ma anche quello della solidarietà manifestata dalla popolazione belga.

Tipologia testuale

Memoria

Consistenza

pp. 110

Circostanze di produzione

Per "glorificare il sacrificio" dei compagni morti in guerra.

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 2

Tempo della scrittura

Inizio presunto: 1980-1989

Estremi cronologici

1917 -1918

Provenienza geografica

Milano

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: "La prigionia durante la grande guerra: i diari e le memorie dei soldati italiani conservati nell'Archivio diaristico nazionale di Pieve S. Stefano"/Daniela Gazzetti. Tesi di laurea. "Caro Archivio"/Stella Rangoni - in "Primapersona n 4, marzo 2000, pp. 55. In: "L'influenza spagnola del 1918-19: la dimensione globale, il quadro nazionale e un caso locale"/Francesco Cutolo. Tesi di laurea.  In: "L'alfabeto della guerra"/Mario Bosisio - in "Primapersona" n. 28, marzo 2014, pag.97. In: "La prima guerra mondiale in Italia - le voci - Cronache dal fronte 1915"/Bosisio Mario - Gruppo Editoriale L'Espresso, maggio 2015, pag. 26.  In: "La prima guerra mondiale in Italia - le voci - Cronache dal fronte1917 "/Mario Bosisio - Gruppo Editoriale L'Espresso, maggio 2015, pag.128/129-131In: "L'Influenza della spagnola del 1918-1919"/Francesco Cutolo. Pistoia: I.S.R.Pt Editore, 2020

Luoghi del racconto

Anno

1990

Collocazione

DG/90