ID Scheda: 3494

Luigi Fonti

Data di Nascita

1877

Data di Morte

1949

Sesso

M

Luogo di Nascita

Mammola RC

Livello di scolarizzazione

Frequenza media superiore

[...] Nel corso di una discussione

Abstract

Un esule volontario in Svizzera, all'inizio del secolo partecipa con intenso attivismo e consapevolezza al movimento del socialismo - sindacalismo dei fuoriusciti italiani a Lugano. Conosce intellettuali e politici anarchici e socialisti dell'epoca. Si sposa e ha due figlie, una delle quali sposa Vincenzo Gigante, comunista imprigionato, torturato e morto nel 1945. Attraverso la storia di Gigante, Fonti penetra nelle vicende del fascismo e della guerra.

Tipologia testuale

Autobiografia

Tipologia secondaria

biografia

Consistenza

pp. 156

Circostanze di produzione

per scopi personali

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 2

Tempo della scrittura

1946 -1947

Estremi cronologici

1877 -1945

Provenienza geografica

Reggio Calabria/provincia

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

"Dalle carte dell'Archivio diaristico di Pieve Santo Stefano"/Daniela Brighigni - in "Storia e problemi contemporanei" n 31 a. XV settembre-dicembre 2002, pp. 185-194. Un socialista italiano in Ticino/Luigi Fonti. Milano-Udine: Mimesis Edizioni, 2010

Anno

2000

Collocazione

MP/00