ID Scheda: 4268

Valente Tognarini

Data di Nascita

1921

Sesso

M

Luogo di Nascita

Piombino LI

Livello di scolarizzazione

Licenza elementare

Mestiere/Professione

(Pensionato)

Reminiscenze di un bambino, cresciuto senza vivere

Abstract

A sedici anni, con il "libretto di lavoro del fanciullo", a sedici anni inizia a lavorare e a odiare il fascismo e le ingiustizie. Appena ventenne è arruolato e spedito nell'inferno russo dove i nemici sono il freddo, la fame e i tedeschi. Torna in Italia con 40 kg in meno e i piedi congelati; può unirsi ai partigiani, difendere la sua Piombino e partecipare alla ricostruzione della città dopo la guerra.

Tipologia testuale

Memoria

Tipologia secondaria

Autobiografia

Consistenza

pp. 33

Circostanze di produzione

Per la partecipazione al Premio Pieve - Su consiglio di Liberetà

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1

Tempo della scrittura

2002

Estremi cronologici

1930 -1950

Provenienza geografica

Livorno/provincia

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: "Il reinserimento nella vita civile dopo la seconda guerra mondiale: la memoria dei reduci"/Luigi Sammarco. Tesi di laurea.

Anno

2003

Collocazione

MG/03