ID Scheda: 4603

Ambrogio Ryllo

Data di Nascita

1892

Data di Morte

1992

Sesso

M

Luogo di Nascita

Catanzaro

Livello di scolarizzazione

Diploma scuola media superiore

[...] Carissimi

Abstract

Lettere dal fronte scritte da un giovane maestro calabrese ai famigliari. Esprime devozione e patriottismo, chiede di essere aiutato economicamente perché la cinquina è insufficiente e si lamenta della propria salute cagionevole. Nel 1917 è preso prigioniero dagli austriaci, ma dopo sette mesi viene liberato per malattia, con l'intervento della Santa Sede e della Croce rossa. Convalescente in Liguria e in Sicilia, finita la guerra, continua a scivere ai famigliari quando si reca per tre mesi in Dalmazia, come insegnante.

Tipologia testuale

Epistolario

Consistenza

pp. 195

Circostanze di produzione

Prima guerra mondiale

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 2

Tempo della scrittura

1915 -1919

Estremi cronologici

1915 -1919

Provenienza geografica

Catanzaro

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: "Vite in trincea"/Elena Marini. Tesi di laurea.  In: "L'alfabeto della guerra"/Ambrogio Rylllo - in "Primapersona" n. 28, marzo 2014, pag.83.  In: "La prima guerra mondiale in Italia - le voci - Cronache dal fronte 1915"/Ryllo Ambrogio  - Gruppo Editoriale L'Espresso, maggio 2015, pag. 41, 142, 154-155.

Anno

2004

Collocazione

E/04