ID Scheda: 4710

Giuseppe Sartori

Data di Nascita

1920

Data di Morte

1996

Sesso

M

Luogo di Nascita

Rezzato BS

Livello di scolarizzazione

Diploma scuola media inferiore

Io mi chiamo Giuseppe Sartori

Abstract

Fatto prigioniero dai tedeschi in Grecia, un sergente è deportato in Germania: mentre lavora in una fabbrica di mine magnetiche, si innamora di Rosa, una giovane russa, che sposerà dopo il rientro in Italia. Nell'autobiografia di un dipendente della Breda, anche il racconto delle lotte sindacali, per migliorare le condizioni di lavoro e attuare piani di ristrutturazione aziendale.

Tipologia testuale

Autobiografia

Consistenza

pp. 70

Natura del testo in sede

Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati

Estremi cronologici

1920 -1991

Provenienza geografica

Brescia/provincia

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: "Lo sguardo lontano - L'italia della Seconda guerra mondiale nella memoria dei prigionieri di guerra"/Lorenzon Erika. Venezia: Edizioni Ca' Foscari, 2018.

Anno

2004

Collocazione

MP/Adn2