ID Scheda: 4915

Corrado Celada

Data di Nascita

1921

Sesso

M

Luogo di Nascita

Ferrara

Livello di scolarizzazione

Diploma conservatorio

Mestiere/Professione

(Pensionato)

La mia vita col mandolino

Abstract

La prima parte della vita di un genovese ottantenne che, fin dall'infanzia, è accompagnato dal suo inseparabile mandolino. Sarà prigioniero dei tedeschi in Polonia e in Russia e, dopo la fine della guerra, emigrerà in Argentina dove si afferma come musicista. Al ritorno in Italia insegnerà musica in una scuola di Ferrara.

Tipologia testuale

Memoria

Tipologia secondaria

Autobiografia

Consistenza

pp. 60

Circostanze di produzione

Per la partecipazione al Premio Pieve

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1

Estremi cronologici

1925 -1953

Provenienza geografica

Ferrara

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

"La mia vita col mandolino"/Corrado Celada. Portomaggiore (FE): Casa Editrice arstudio, 2007. In: "Lo sguardo lontano - L'italia della Seconda guerra mondiale nella memoria dei prigionieri di guerra"/Lorenzon Erika. Venezia: Edizioni Ca' Foscari, 2018.

Anno

2005

Collocazione

MP/05