ID Scheda: 5143

Antonio Sbirziola

Data di Nascita

1942

Sesso

M

Luogo di Nascita

Butera CL

Livello di scolarizzazione

Licenza elementare

Mestiere/Professione

Saldatore

Un piccolo fiore del nostro cuore

Abstract

Nella memoria di un siciliano emigrato in Australia, il duro lavoro per costruire una casa per la famiglia e darle quell'agiatezza che non ha avuto lui da giovane, corre parallelo al dolore per la malattia del figlio più piccolo: nato con una malformazione cardiaca, muore a quattro anni, lasciando un grande vuoto nei genitori. L'affetto dei cognati e degli amici permetterà loro di ritrovare un po' di serenità e di dedicarsi agli altri due figli.

Tipologia testuale

Memoria

Consistenza

pp. 193

Circostanze di produzione

Per la partecipazione al Premio Pieve. Per partecipare ad altra iniziativa

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 9
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1

Tempo della scrittura

1987 -1995

Estremi cronologici

1977 -1984

Provenienza geografica

Caltanissetta/provincia

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: www.archiviodiari.it/finalisti 2006/sbirziola.html In: "Diari, vince la storia di un emigrante"/Anonimo - in "Corriere di Arezzo", 18 settembre 2006. In: "Una casa in Australia"/Beppe Del Colle - in "Il Nostro Tempo", 1 ottobre 2006, pag. 9 In: "La memoria e il dolore di un emigrato italiano"/Antonio Gibelli - in "Il Secolo XIX", 9 ottobre 2006. In: "L'Italia si racconta"/Marcello Teodonio - in "Liberetà" n11, novembre 2006, pp. 28-29. "Un giorno è bello e il prossimo migliore"/Antonio Sbirziola. Milano: Terre di Mezzo, 2007. In: "Diari che diventano libri"/Alessandro Artini - in "Primapersona" n. 18, anno IX, pag. 90.

Luoghi del racconto

Anno

2006

Collocazione

MP/06