ID Scheda: 5317

Rocco Egidio De Bonis

Data di Nascita

1893

Data di Morte

1967

Sesso

M

Luogo di Nascita

Forenza PZ

Livello di scolarizzazione

Diploma scuola media superiore

Diario di guerra e di prigionia

Abstract

La grande guerra raccontata da un giovane ufficiale che, sostenuto da una solida fede patriottica, combatte in prima linea con i propri soldati. Ferito, e per questo decorato, torna in trincea sino all'ottobre del 1917 quando, fatto prigioniero, è spostato in vari campi da dove tenta - vanamente - tre volte la fuga. Finito il conflitto, nel caos della diserzione e dello sbandamento di tanti soldati austriaci, sono quelli italiani che riportano l'ordine. Prima del ritorno in Italia visiterà Budapest e Praga, oltre a essere inviato in missione a Vienna.

Tipologia testuale

Diario

Tipologia secondaria

Memoria

Consistenza

pp. 554

Circostanze di produzione

Per scopi personali

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 2

Tempo della scrittura

1915 -1928

Estremi cronologici

1915 -1919

Provenienza geografica

Potenza/provincia

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: "L'alfabeto della guerra"/Rocco Egidio de Bonis - in "Primapersona" n. 28, marzo 2014, pag.27.  In: "Avanti sempre"/Nicola Maranesi. Bologna: Il Mulino, 2014.   In: "La prima guerra mondiale in Italia - le voci - Cronache dal fronte 1915"/Rocco Egidio De Bonis - Gruppo Editoriale L'Espresso, maggio 2015, pag. 32, 70, 84, 120, 143.  In: "La prima guerra mondiale in Italia - le voci - Cronache dal fronte1917"/Rocco Egidio De Bonis - Gruppo Editoriale L'Espresso, maggio 2015, pag.53-126.

Anno

2007

Collocazione

DG/07