ID Scheda: 5647

Wanda Affricano

Data di Nascita

1909

Data di Morte

1948

Sesso

F

Luogo di Nascita

Roma

Diario 1943-1946

Abstract

Una giovane sposa romana, di origine ebraiaca, dopo l'8 settembre 1943 di ritrova sola con 3 figli, mentre il marito, ufficiale in Grecia, viene fatto prigioniero e deportato in Germania. Comincia a scrivere un diario sotto forma di lettere rivolte al coniuge, in cui esprime il proprio senso di impotenza, l'affanno nel dover gestire da sola l'educazione e il mantenimento dei figli, le paure e i disagi sofferti per la mancanza di sue notizie, di viveri e di denaro.

Tipologia testuale

Diario

Tipologia secondaria

Epistolario

Consistenza

pp. 191

Circostanze di produzione

Dedicato al marito lontano da casa

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1

Tempo della scrittura

1943 -1946

Estremi cronologici

1943 -1946

Provenienza geografica

Roma

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

Claudio Marabini, "Quell'autunno del 1943... Diario 1943/'46 di Wanda Affricano-Marabini", trascrizione del manoscritto originale e note a cura di Claudio Marabini, Il mio libro, Milano 2018.

Luoghi del racconto

Anno

2008

Collocazione

DP/08