ID Scheda: 6294

Grazia Dal Fiume

Data di Nascita

1930

Sesso

F

Luogo di Nascita

Lendinara RO

Livello di scolarizzazione

Diploma scuola media superiore

Mestiere/Professione

(Pensionato)

Il cassetto dei soldi

Abstract

Una bibliotecaria veneta in pensione dopo la morte della madre ripercorre la storia della famiglia, per lasciare una traccia ai numerosi nipoti. Il racconto parte dalle notizie degli antenati, vissuti nei territori che allora appartenevano all'Impero Austro-Ungarico e riuniti a Gorizia, città divenuta italiana dopo la fine del Primo Conflitto mondiale. Da qui la madre si sposta nel Polesine, assunta in uno studio di avvocati: qui incontra un giovane rampollo di una famiglia di proprietari terrieri, convinto sostenitore della causa fascista, tanto da prendere parte nel 1922 alla Marcia su Roma. Per il lavoro del padre, assunto dall'Unione Industriali, la famiglia si trasferisce prima a Bolzano e poi a Milano. Allo scoppio della guerra il genitore si arruola volontario, inviato in una postazione antiaerea e poi in Croatia: dopo l'armistizio dell'8 settembre entra a far parte del corpo delle Camice Nere, viene fatto prigioniero e internato nel campo di Bresso (MI) fino all'ottobre del 1945. Negli ultimi anni di guerra a causa dei numerosi bombardamenti e dei razionamenti del cibo la famiglia dell'autrice inizia a soffrire le ristrettezze economiche: un quinto figlio da sfamare in arrivo e lo sfollamento in Veneto si aggiungono alla lista delle preoccupazioni di quel periodo. Le difficoltà non diminuiscono nel dopoguerra anche se mitigate dal miglioramento della posizione professionale del padre. Solo all'inizio degli Anni Cinquanta inizia a godere di qualche comodità, con l'avvento delle novità tecnologiche che alleggeriscono le fatiche della vita quotidiana: nel 1953 l'autrice, ventitreenne, vede per la prima volta il mare. Nel 1956 lascia la famiglia alla volta dell'Inghilterra, dove lavora come ragazza alla pari e infermiera, e della Germania. L'ultima parte della memoria racconta le numerose vacanze e i viaggi, intervallati da episodi di una vita familiare finalmente serena.

Tipologia testuale

Memoria

Tipologia secondaria

Autobiografia

Consistenza

pp. 172

Circostanze di produzione

Su consiglio di famigliari

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 2

Tempo della scrittura

2002

Estremi cronologici

1900 -2002

Provenienza geografica

Rovigo/provincia

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: "Rivoluzione in famiglia"/Bruno Bonomo - in "Contemporanea rivista di storia dell'800 e del '900 - Il Mulino" n.1, gennaio-marzo 2015, pag. 7

Anno

2011

Collocazione

MP/11