ID Scheda: 6344

Pietro Santoro

Data di Nascita

1899

Data di Morte

1979

Sesso

M

Luogo di Nascita

Alberobello BA

Livello di scolarizzazione

Diploma scuola media superiore

Egeo. Quando ero soldato. Tirana-Roma attraverso la guerra

Abstract

Un ufficiale dei carabinieri pugliese ripercorre le tappe della sua vita dal 1917 al 1945. Richiamato sotto le armi dopo la disfatta di Caporetto, trascorre al fronte l'ultimo periodo di guerra, terminando il servizio militare a Modena, dove riceve l'avviso dell'inclusione nell'Arma dei Carabinieri. Negli anni Trenta presta servizio come Tenente nel Dodecanneso e in questo periodo si sposa con una giovane del suo paese, che gli dà due figli. Rimane a Rodi fino allo scoppio della guerra, quando riceve l'ordine di rimpatrio. La guerra lo coglie in Albania da dove, nel luglio del 1943, torna in licenza. Qui c'è la caduta di Mussolini, lo sbarco in Sicilia degli Alleati, l'armistizio e la formazione del Regno del Sud che liberato si oppone agli Italo tedeschi. Qui egli è distaccato nel Contingente dei Carabinieri alle dipendenze della V Armata per il controllo del territorio assieme agli Alleati: di questo periodo descrive la distribuzione dei viveri alla popolazione e il successivo trasferimento a Roma, dove lo raggiunge la famiglia.

Tipologia testuale

Memoria

Consistenza

pp. 898

Circostanze di produzione

Per scopi personali

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 2

Tempo della scrittura

1952 -1972

Estremi cronologici

1917 -1945

Provenienza geografica

Bari/provincia

Anno

2011

Collocazione

MP/11