ID Scheda: 6345

Antonio Savoi

Data di Nascita

1889

Data di Morte

1978

Sesso

M

Luogo di Nascita

Cembra TN

Le mie memorie dalla Siberia alla Cina

Abstract

Nato nel 1889 in Provincia di Trento, lavora fino ai ventuno anni nel ramo alberghiero: a quell'età viene chiamato a prestare servizio nelle file dell'esercito austriaco. Alla fine della leva viaggia in Europa per imparare le lingue e perfezionare la sua professione, ma quando scoppia la Prima Guerra Mondiale viene richiamato al Comando Militare di Trento. Arruolato come cuoco, viene inviato al Fronte Russo dove combatte in prima linea nelle trincee. Per evitare i soprusi si fa catturare dai cosacchi, che gli danno la possibilità di tornare in Italia e di combattere contro l'Austria ma non accetta per paura delle ritorsioni verso la famiglia: viene trasferito in Siberia, prima ospite di famiglie del posto e poi inviato a costruire la ferrovia su Monti Urali. Allo scoppio della Rivoluzione Russa decide di varcare il confine e di andare verso la Cina, dove arriva dopo varie peripezie e dove lavora come pittore e impresario prima di rintracciare una sua zia suora, direttrice di un ospedale, che lo ospita e che lo aiuta a ritornare un libero cittadino. In quel periodo visita molte missioni, andando a cena anche con il Mandarino, prima di tornare in Italia e lavorare come pasticciere nel negozio del fratello. La nostalgia per l'Oriente è tanta, e lo spinge a ripartire: un nuovo lavoro nell'import/export lo attende anche se la guerriglia civile paralizza il commercio. Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale l'azienda viene confiscata e l'autore schiva per la seconda volta il campo di concentramento: rimane in Cina fino al 1949 prima di tornare definitivamente in Italia.

Tipologia testuale

Memoria

Consistenza

pp. 30

Circostanze di produzione

Per scopi personali

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 7
Formato Digitale: 1
Allegati
Fotografie

Tempo della scrittura

1968

Estremi cronologici

1905 -1957

Provenienza geografica

Trento/provincia

Eventi straordinari

Anno

2011

Collocazione

MP/11