ID Scheda: 6626

Adriano Andreotti

Data di Nascita

1907

Data di Morte

1970

Sesso

M

Luogo di Nascita

Pieve a Nievole (PT)

Trent'anni al vento

Abstract

Un giovane padre, perito agrario, decide di partire nel 1932 con la famiglia per la Libia, dove molti italiani hanno impiantato aziende agricole. Nel 1940 le strade si riempiono di soldati, Adriano deve rimandare la famiglia in Italia, viene fatto prigioniero. La guerra, con la sconfitta dell'Italia, porta all'indipendenza dello Stato e alla confisca da parte della Libia dei beni degli italiani che sono costretti al rimpatrio. Rientra amareggiato nel 1959 dopo aver perso tutto, portando con sé solo la nostalgia di questa terra.

Tipologia testuale

Memoria

Consistenza

pp. 48

Circostanze di produzione

Per scopi personali

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 5
Formato Digitale: 1

Tempo della scrittura

1967

Estremi cronologici

1910 -1967

Provenienza geografica

Pistoia/provincia

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

In: "I 'dimenticati'"/Luigi Scoppola Iacopini. Foligno (PG): Editoriale Umbra, 2015 In: "Fascismo e postfascismo, continuità o rottura?"/Luigi Scoppola Iacopini - in "Rovesci  della fortuna"/a cura di Francesca Di Giulio - Federico Cresti. Ariccia (RM): Aracne editrice, 2016 pp. 119-137. In: "Armi e Bagagli"/Adriano Andreotti - in "Primapersona" n.30, marzo 2016, pag.50. In "La vita è un sogno"/Adriano Andreotti - Milano: Il Saggiatore 2016, pag.512.

Eventi straordinari

Anno

2013

Collocazione

MP/13