ID Scheda: 7146

Ibrahim Jalloh

Data di Nascita

1999

Sesso

M

Luogo di Nascita

Maryland County (Liberia)

La testimonianza di Ibrahim

Abstract

Ibrahim è appena nato quando la sua famiglia scappa in Costa d'Avorio per sfuggire alla guerra. Al termine del conflitto i Jalloh tornano a casa, ma poco tempo dopo la famiglia si separa di nuovo per motivi economici e la madre di Ibrahim va a vivere in Guinea dai genitori. Quando la donna si ammala il marito la raggiunge ma dopo la sua morte non ha soldi per tornare a casa. Dalla partenza del padre, il ragazzo è rimasto con la sua seconda moglie, con cui non va d'accordo perché gli preferisce i propri figli. Ibrahim matura dunque la decisione di lasciare la Liberia e dopo aver attraversato il deserto giunge in Libia. Qui è vittima delle violenze degli Arma Boys e viene ferito gravemente a una gamba. Il viaggio verso l'Italia è per lui la sola prospettiva di salvezza e quando giunge in Sicilia riceve assistenza e cure adeguate e può finalmente guardare con fiducia al proprio futuro.

Tipologia testuale

Autobiografia

Consistenza

13 p.

Circostanze di produzione

DiMMi, Diari Multimediali Migranti. Concorso nazionale per la raccolta e la diffusione di testimonianze autobiografiche dei cittadini stranieri.

Natura del testo in sede

Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Allegati

Tempo della scrittura

2017

Estremi cronologici

1999 -2017

Provenienza geografica

Liberia

Anno

2017

Collocazione

MP/T3