ID Scheda: 8744

Luca Pellegrini

Data di Nascita

Data presunta: 1806-1810

Data di Morte

Data presunta: 1890-

Sesso

M

Luogo di Nascita

Palmanova (UD)

Livello di scolarizzazione

Diploma scuola media superiore

[...] Appena arrivati a Trieste

Abstract

Una vita in mare, per un ragazzo che a 16 anni, nel 1822, rimane orfano di padre e viene imbarcato per la prima volta come mozzo su un veliero che fa il piccolo cabotaggio dal golfo di Trieste e Venezia. E' un epoca in cui l'Adriatico bagna le coste dell'Impero austriaco e le navi che solcano le acque sono ancora, in gran parte, quelle a vela. Luca diventa un uomo, ancor prima che capitano, battendo a palmo i principali porti e le località più recondite del Mediterraneo. Scopre la vita e osserva, compara culture caleidoscopiche che si sovrappongono in un fazzoletto di mondo, da Smirne a Costantinopoli. Proprio nella capitale dell'Impero ottomano trova l'imbarco come secondo a bordo del "Quirino" e, veleggiando verso Amsterdam, vive l'esperienza del naufragio. Che non lo lascia a terra. Il futuro capitano Pellegrini salpa ancora alla volta dell'Africa e del Sud America. Osserva e riflette.

Tipologia testuale

Memoria

Consistenza

148 p.

Circostanze di produzione

Diario di un navigante

Natura del testo in sede

Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Formato Digitale: 1
Allegati
Fotografie

Tempo della scrittura

1831 -1850

Estremi cronologici

1831 -1850

Provenienza geografica

Udine/provincia

Informazioni bibliografiche dei testi presenti in sede

"L’inquieto navigare. Le avventure di un capitano di vascello dell’Ottocento" Terre di Mezzo, 2019 ISBN: 9788861895621

Personaggi straordinari

Anno

2018

Premio Pieve

Vincitore

Collocazione

MV/18

Sezione

Conc/2018