ID Scheda: 8878

Giuseppe Lorenzo Mazza

Data di Nascita

1896

Data di Morte

Data presunta: 1916-

Sesso

M

Luogo di Nascita

Torino

AA.VV

[...] Carissimo

Abstract

Epistolario che si stratifica con la corrispondenza scambiata dalla famiglia Mazza tra il 1912 e il 1917: 560 tra lettere e cartoline spedite e ricevute nell’arco di 5 anni, firmate in via prevalente da un padre (Roberto, ufficiale di artiglieria) una madre (Serafina, crocerossina) e un figlio (Giuseppe, sottotenente di fanteria) coinvolti in prima persona nell’esperienza della Prima guerra mondiale. Tra la prima lettera in cui compare un esplicito riferimento alla presenza di un membro della famiglia al fronte (da Serafina a Roberto 23 luglio 1915) e l’ultima lettera iniziata a scrivere da Giuseppe poco prima di essere colpito a morte da una pallottola austriaca (23 luglio 1916) trascorre esattamente un anno. Sono 365 giorni durante i quali padre, madre e figlio si inviano circa 400 tra lettere e cartoline: tra il fronte e il fronte interno, tra chi rischia la vita in zona di guerra e chi fibrilla a casa in attesa di notizie, viaggiano più di una lettera o cartolina al giorno, più o meno equamente distribuite tra quelle che Giuseppe invia ai genitori e quelle che riceve in risposta da entrambi. Un ritmo serrato, una catena di comunicazioni nella quale, spesso, per l’impazienza di sapere e a causa dei ritardi del sistema postale, non si rispetta la consequenzialità della ricezione e dell’invio: si scrive e si riscrive anche in mancanza di una risposta, che spesso tarda molti giorni ad arrivare. Un groviglio di informazioni in cui diventa un’impresa districarsi. Si scrive e si riscrive per fugare la paura di notizie drammatiche, luttuose, come quella che rivelerà la morte di Giuseppe e sconvolgerà l’esistenza della famiglia Mazza.

Tipologia testuale

Epistolario

Consistenza

185 p.

Natura del testo in sede

Dattiloscritto: 3
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Allegati

Tempo della scrittura

1915 -1917

Estremi cronologici

1915 -1917

Provenienza geografica

Torino

Note Pubbliche

Finalista

Anno

2018

Premio Pieve

Premio per il miglior originale

Collocazione

E/18

Sezione

Conc/2018

Fondazione Archivio Diaristico Nazionale - onlus
Sede operativa: Piazza Amintore Fanfani, 14 / sede legale: Piazza Plinio Pellegrini, 1
Posta elettronica certificata archiviodiari@pec.it
52036 Pieve Santo Stefano AR / tel. 0575797730.1 fax 0575 797799 / P.IVA e C.F. 01375620513