Hai selezionato l' Evento straordinario
Risultati ricerca: 8

Quell'estate del 1940

Carla Terribili

Sullo sfondo, lontanissimi, ci sono la guerra e gli avvenimenti dell'immediato dopoguerra, al centro c'è il primo amore di una studentessa che sboccia in direzione di un insegnante universitario.
Estremi cronologici
1940 -1946
Tempo della scrittura
1940 -1946
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 93
Collocazione
DP/93

La collina del giorno dopo: parte II

Maria Antonietta Musumarra

Mescolando diario a memorie scritte più tardi, l'Autrice rievoca con gli occhi di allora gli anni di guerra fra il 1940 e il 1943: la sfortunata storia d'amore con un ufficiale tedesco, in Sicilia, la morte della madre e il trasferimento sul Lago Maggiore.
Estremi cronologici
1940 -1943
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 112
Collocazione
MG/93

L'aurora boreale

Carlo Mazzucco

Giovane partigiano di origini torinesi, aderisce alla Resistenza consapevole dei sacrifici da affrontare: la vita sulle montagne, la tensione per i continui agguati, i pericoli affrontati per riabbracciare seppur fugacemente i familiari, non lo distolgono dall'intima certezza di contribuire alla liberazione del suo paese.
Estremi cronologici
1934 -1970
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 83
Collocazione
MG/Adn2

Ricordi di guerra

Antonio Cioci

Un uomo ricorda gli anni della Seconda guerra mondiale, combattuta nell'Africa del Nord. Giovanissimo, si offre volontario subito dopo la dichiarazione di guerra del 10 giugno 1940, ma soltanto l'anno successivo viene arruolato e inviato al fronte, dove coi "Mussolini Boys" partecipa a numerose azioni militari tra Libia, Egitto e Tunisia.
Estremi cronologici
Inzio: 1940
Fine presunta: 1960-1965
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Fotografie
Consistenza
25 p.
Collocazione
MG/Adn2

[...] Questo quaderno

Leòn Alberto Mayer

Un giovane studente romano tiene un diario tra il 1939 e il 1940, raccontando giorno dopo giorno la scuola, l'amicizia, le vacanze estive. Tra le sue pagine trovano posto anche riflessioni su temi storici, filosofici e letterari e riferimenti all'attualità.
Estremi cronologici
1939 -1940
Tempo della scrittura
1939 -1940
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
34 p.
Collocazione
DP/19

Schegge. Testimonianza di frammenti di vita

Giuseppe Orazi

Un uomo del varesotto racconta in una memoria alcuni episodi significativi della sua vita a partire dagli anni dell'infanzia. Tredicenne al momento della dichiarazione di guerra del 10 giugno 1943, sperimenta la durezza del conflitto e la paura per i ripetuti bombardamenti. Nei decenni successivi la sua esistenza scorre piuttosto tranquilla e ha la possibilità di coltivare amicizie e interessi.
Estremi cronologici
Inzio: 1933
Fine presunta: 1980-1989
Tempo della scrittura
2009 -2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
201 p.
Collocazione
MP/19

Una ragazza del '900

Teresa Pacetti

Una donna ricorda i suoi primi trent'anni di vita, dall'infanzia al momento in cui diventa madre. Nata nel 1931 in provincia di Roma, cresce in una famiglia agiata, frequenta la scuola elementare e accoglie con entusiasmo la dichiarazione di guerra del 10 giugno 1940: ammira il Duce e crede in lui, come le è stato insegnato. Tuttavia, il conflitto porta a lei e alla sua famiglia profonde difficoltà e sofferenze, si ritrovano sfollati e poi ospiti di un campo profughi in Toscana, il Fascismo cade e la sua fine svela un odio nei confronti di Mussolini che la stupisce profondamente. Nel dopoguerra si stabilisce a Roma, inizia a lavorare, scopre l'amore, si spos...
Estremi cronologici
1931 -1960
Tempo della scrittura
1947 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
86 p.
Collocazione
MP/19

[...] Di una giornata così tediosa

Piergiuseppe Palombi

Un novantenne ripercorre la propria vita, dalla nascita a Roma nel 1919 al primo decennio del XXI secolo. L'infanzia e l'adolescenza vissute in piena epoca fascista, la Seconda guerra mondiale e la vita militare, poi la laurea e l'ingresso nel mondo del lavoro, il matrimonio, la paternità, l'interesse per la politica, i viaggi, la pensione e la vedovanza costituiscono la cronologia della sua esistenza e i temi principali del suo scritto.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1919-1922
Fine: 2009
Tempo della scrittura
2008 -2009
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
74 p.
Collocazione
MP/19