Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 50

Carezze del passato

Giovanna Pacetti

La guerra vissuta e raccontata con gli occhi di una bambina che, insieme con il fratello e una cuginetta, passa le giornate a giocare e a combinare "birichinate", pur nel clima di pericolo e bombardamenti su Roma. I fatti storici delle Fosse Ardeatine e della liberazione della capitale fanno da sfondo a questo affresco di piccola borghesia.
Estremi cronologici
1940 -1946
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MG/03

Un secolo - un istante

Malgorzata Maria Straszewska

Un'architetto polacca partecipa alla resistenza che la popolazione di Varsavia oppone ai tedeschi: deportata in un campo di lavoro in Germania, con l'avvento del comunismo nel suo paese d'origine, emigra prima in Belgio, poi in Inghilterra. Sposatasi e con due figli, si trasferisce in Italia dove il marito ottiene un importante lavoro in banca: dopo anni di ristrettezze, inizia una vita serena.
Estremi cronologici
1928 -1971
Tempo della scrittura
1989 -1992
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 131
Collocazione
MP/03

Canto di sirene

Anna Ostuni

Per "riannodare i fili del presente", una giovane fisioterapista scrive le sue memorie d'infanzia e giovinezza, da Piacenza a Taranto, dove si trasferisce con i genitori. La casa dei nonni, i giochi e la cultura della famiglia d'origine, le servono per capire l'oggi, illuminato dalla presenza di una figlia che le pare molto più libera di quanto lo era lei da bambina.
Estremi cronologici
1970 -1999
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 25
Collocazione
MP/03

Ricordo di un nonno molto straordinario

Piera Simonini

Il nonno Guerrino domina il ricordo di una impiegata in pensione. Uomo generoso, pur nella povertà, padre di sette figli, emigra per lavoro in Argentina negli anni Venti. Nel viaggio di ritorno una donna gli affida il figlioletto rassicurandolo che a Genova avrebbe trovato il padre ad attenderlo. Ma al porto non c'è nessuno e Guerrino si ritrova con un altro figlio da mantenere.
Estremi cronologici
1925 -1928
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 6
Collocazione
MP/T2

[...] Mia carissima Carla

Giuseppe Sembeni

Lettera di un uomo triste e stanco ad una nipotina sensibile e intelligente che crede di essere infelice ma è soltanto "perplessa ed attonita dinanzi al grande problema della vita".
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 2
Collocazione
E/T2
Parole chiave

Mater familias

Ornella Agostini

Orfana di padre fin dall'età di sei anni, l'autrice cresce nella casa fiorentina della nonna, dove la madre ritorna dopo la vedovanza. Tutta la sua vità sarà segnata dal legame con questa donna anziana, prima cercando di affrancarsi dal suo dominio, poi ritrovando un'intimità con la stessa, ormai vecchia e sola, che lei assisterà con dedizione.
Estremi cronologici
1933 -1970
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 106
Collocazione
MP/04

Via dell'Agania n 19

Lorenza Maria Mori

L'autrice ricorda i primi sette anni di vita trascorsi in un'antica casa del centro storico di Arezzo, ricostruendo i ritratti dei parenti e gli episodi significativi della sua infanzia.
Estremi cronologici
1955 -1962
Tempo della scrittura
1994 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 99
Collocazione
MP/04

Il coraggio delle proprie scelte

Barbara Ciliberti

L'autrice trascorre un'infanzia felice con i nonni materni in Basilicata. Dopo la loro morte, per uscire dalla solitudine, cerca contatti e rapporti via internet. Trova amicizia, amore, ma anche delusioni. Ora è a Siena dove cerca lavoro e stabilità affettiva.
Estremi cronologici
1980 -2003
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 12
Collocazione
MP/T2

La principessa del trifoglio

Maria Ballabio

L'autrice ricorda la sua infanzia trascorsa con i nonni e le zie e racconta il mondo agricolo di un tempo.
Estremi cronologici
1943 -1950
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MP/T2

Il sapore delle more

Piera Caporali

Ricordi dell'infanzia e soprattutto dei nonni e delle estati passate con loro, nella campagna fra Emilia e Toscana.
Estremi cronologici
1951 -1961
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MP/T2