Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 12

Lettere da Waslala

Chiara Castellani

Volontaria in un progetto di cooperazione internazionale, una giovane medico chirurgo resta per sette anni in Nicaragua, operando anche nella zona più calda dello scontro armato tra sandinisti e "contras".
Estremi cronologici
1983 -1989
Tempo della scrittura
1983 -1989
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 260
Collocazione
E/Adn

[...] Coup de chapeau

Chiara Castellani

Una giovane dottoressa scrive della sua esperienza di volontaria in Zaire: un impegno che non si interrompe neppure quando, in seguito a un incidente stradale, subisce l'amputazione di un braccio. Si dedicherà alla formazione del personale sanitario.
Estremi cronologici
1992 -1995
Tempo della scrittura
1992 -1995
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 28
Collocazione
E/Adn

Sull'Altipiano di Wansokou

Alfredo Mazzoni

Un agronomo di Morbegno parte per il Togo e il Benin, come volontario di un 'organizzazione non governativa che collabora con religiosi: contrae la malaria, che lo costringe ad anticipare il rientro in Italia.
Estremi cronologici
1975 -1990
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 12
Collocazione
MP/Adn

Un po' d'Africa a sei mani

Silvano Venturin

Un volontario parte per il Kenya con la famiglia, per aderire ad un progetto di aiuti umanitari: lontani da ogni agiatezza, vivono una realtà di miseria e ignoranza, che li spinge a dedicarsi agli altri con ogni forza.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 75
Collocazione
MP/Adn
Soggetti
Parole chiave

Lettera a Lauretta un mese prima della partenza

Eleonora Santini

Attraverso lettere alla madre e alla sorella, una giovane agronoma, partita per l'Ecuador con un progetto di aiuti umanitari, racconta la propria esperienza di volontaria e le diffidenze che ha dovuto superare. Morire in un incidente d'auto.
Estremi cronologici
1988 -1989
Tempo della scrittura
1988 -1989
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 117
Collocazione
E/Adn

Due anni in Nicaragua

Sergio Paderi

Uno psichiatra aderisce a un progetto di aiuto medico in Nicaragua: ha così la possibilità di curare malati di mente e di entrare in contatto con una realtà di miseria e di abbandono.
Estremi cronologici
1972 -1989
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 39
Collocazione
MP/Adn

[...] Ricordando Diego ed Eleonora

Giuliano Mazzuccato

Un volontario di un progetto di aiuto umanitario in Ecuador, ricorda due suoi amici scomparsi in un incidente d'auto, mentre percorrevano una strada di montagna.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 8
Collocazione
MP/T
Soggetti
Parole chiave

Rapporto di descrizione e valutazione del rapporto svolto come volontario

Antonio Ratini

Memoria dell'esperienza di volontariato in Perù: il lavoro di cooperazione economica é l'occasione per conoscere società e culture diverse dalla nostra.
Estremi cronologici
1983 -1984
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MP/T
Soggetti
Parole chiave

[...] Ciao a tutti. Come va?

Doriana Sandroni

Un'impiegata partecipa a un progetto di cooperazione internazionale in Nicaragua: descrive ai parenti la miseria dei campesinos, il loro isolamento dal mondo esterno e il disboscamento sfrenato della zona.
Estremi cronologici
1991
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 2
Collocazione
E/T

Anawim: i piccoli di Jahvé

Annamaria Albertini

Riflessioni giornaliere nell'esperienza compiuta presso un istituto per bambini cerebrolesi, a Gerusalemme: il rapporto con tre di questi bambini e la convivenza con altri volontari; sullo sfondo la città e il paesaggio locale.
Estremi cronologici
1992 -1993
Tempo della scrittura
1992 -1993
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 63
Collocazione
DP/94