Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 7

Appunti di vita vissuta

Mario Cassoli

Membro della commissione d'armistizio con la Francia, un bolognese che sa arrangiarsi vive molte peripezie in guerra e dopo la guerra. Racconta le sue molte disgrazie e i colpi di fortuna che lo hanno salvato.
Estremi cronologici
1921 -1970
Tempo della scrittura
1970
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 55
Collocazione
MP/91

Memorie di giovinezza

Quinto Mazzoni

Tre anni di guerra in Jugoslavia e in Toscana, prima di tornare a casa e organizzare la sede del Partito comunista e la locale cooperativa. Operato per una cardiopatia, porterà fino alla fine una sofferenza fisica che gli ricorda i patimenti subiti nella vita militare.
Estremi cronologici
1941 -1970
Tempo della scrittura
1970
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 20
Collocazione
MP/98

Affrontando i ricordi 1944-1945

Giovanni Comparin

Dopo l'8 settembre del 1943 un giovane studente si arruola nell'esercito della Repubblica sociale. A tappe forzate raggiunge prima le Marche e poi l'Abruzzo dove, lungo la linea Gustav, è testimone della ritirata tedesca. L'autore diserta nel giugno 1944 e raggiunge Vicenza, dove è in pericolo fino all'arrivo degli americani, nell'aprile 1945. Con alcune pagine di diario dell'epoca.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
MG/99

Diario

Giuseppe Armellino

La testimonianza di un sottufficiale piemontese nelle retrovie dell'Armir durante la campagna di Russia, quando, nel gelo della steppa, sono costretti alla ritirata. Oltre l'orrore della guerra, c'è il patriottismo, la nostalgia della famiglia e l'attenta osservazione della gente e dei luoghi durante le centinaia di chilometri percorse fra l'Ucraina, la Russia e la Bielorussia.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1942 -1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 62
Collocazione
DG/05

Am Arcord

Lino Villa

Un pensionato romagnolo racconta un pezzo della sua vita ripercorrendo anche quella dei suoi genitori e del suo paese. Dopo un'infanzia povera ma serena, ricorda il periodo scolastico, la guerra e il desiderio di evitare guai cercando lavoro alla Linea gotica con la Todt.
Estremi cronologici
1923 -1950
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 135
Collocazione
MP/05

Io ti ascolto

Luciana Cappellini

L'autrice racconta, attraverso una testimonianza indiretta in prima persona, l'esperienza del fratello durante la seconda guerra mondiale quando quest'ultimo era al servizio dei tedeschi (TODT). Una seconda parte è dedicata al periodo della ricostruzione.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1940-1949
Fine: 1959
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 13+All p. 2
Collocazione
MP/T2

Diario Russo 1941-1943

Giorgio Salvadori Paleotti

Il viaggio verso il Fronte Orientale del Capitano Medico Salvadori Paleotti e delle sue ambulanza radiologiche è tranquillo e talvolta anche piacevole così come la sua permanenza nelle varie località della Crimea. I terribili combattimenti della battaglia di Stalingrado restano sullo sfondo e si fanno concreti solo nelle brevi descrizioni del lavoro negli ospedali da campo. Soltanto nella primavera del '43, quando anche quel che resta della Sanità inizia a ritirarsi, cominciano a tratteggiarsi le dimensioni e la gravità dell'immane disfatta.
Estremi cronologici
1941 -1943
Tempo della scrittura
1941 -1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
108 p.
Collocazione
DG/Adn2