Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 110

[...] Siamo partiti da Civitanova Marche

Umberto Caglini

"Barbara" è il nome della barca a vela a bordo della quale un bambino di sei anni, insieme ai genitori, compie il giro del mondo e tiene, come un vero circumnavigatore, un diario di bordo.
Estremi cronologici
1982 -1986
Tempo della scrittura
1982 -1986
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
diario di bordo
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 4
Allegati
Consistenza
pp. 185
Collocazione
DV/86

Giorni di scuola giorni di guerra

Sandra Cirani

Dal diario di scuola di una bambina di dieci anni che vive la guerra d'Etiopia con spirito patriottico, emerge uno spaccato ingenuo e schietto dell'Italia fascista.
Estremi cronologici
1935 -1936
Tempo della scrittura
1935 -1936
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 40 con ill.
Collocazione
DG/86

Aldilà delle buche del teatro della scuola: le altre storie del bosco

AA.VV.

Il diario di scuola di un gruppo di adolescenti che, confrontando le loro personalità e i loro sentimenti, costruiscono un laboratorio teatrale destinato a sfociare nell'opera "Il teatro del bosco".
Estremi cronologici
1983 -1984
Tempo della scrittura
1983 -1984
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 238 con fotografie e illustrazioni
Collocazione
A/86

Il mio diario

Marta Garro

Una tredicenne innamorata della scrittura riversa nel suo diario se stessa: le esperienze di tutti i giorni, le vacanze, la gioia di vivere e di viaggiare.
Estremi cronologici
1985 -1986
Tempo della scrittura
1985 -1986
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 155
Collocazione
DP/86

[...] Caro Marino

Lapo Cosi

Un bambino che frequenta la quinta elementare, su invito della maestra, scrive di sè ai genitori, agli insegnanti, agli amici, delineando alcuni aspetti della sua personalità.
Estremi cronologici
1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Esercitazione scolastica
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 14
Collocazione
E/86
Parole chiave

[...] Care vacanze

Miretta Cavicchi

Una bambina riassume gli anni della scuola elementare attraverso le lettere in cui, su invito della maestra, parla di sè, della sua famiglia, del desiderio di crescere e di capire gli adulti.
Estremi cronologici
1981 -1986
Tempo della scrittura
1981 -1986
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Esercitazione scolastica
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 27
Collocazione
E/86
Parole chiave

[...] Caro Luca

Sabrina Galeotti

"Cara mammma tu sei come un'ape che va all'alveare per andare a depositare il nettare, perchè vai a depositare il cibo": il mondo dei "grandi" visto con gli occhi innocenti di una bambina di undici anni.
Estremi cronologici
1982 -1986
Tempo della scrittura
1982 -1986
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Esercitazione scolastica
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 27
Collocazione
E/86

[...] Cara maestra Donella

Francesca Giannini

Un'esercitazione scolastica - scrivere lettere ai famigliari, agli amici, all'insegnante - è l'occasione per Francesca, una bambina di undici anni, per conoscersi meglio e per misurarsi con la realtà circostante.
Estremi cronologici
1982 -1986
Tempo della scrittura
1982 -1986
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Esercitazione scolastica
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 35
Collocazione
E/86

I miei giorni a Trieste

Giovanni Bernardini

La vacanza estiva di un ragazzo dodicenne presso gli zii di Trieste è l'occasione per visitare i luoghi dell'unità d'Italia e della Grande Guerra e per inneggiare al sentimento patriottico.
Estremi cronologici
1935
Tempo della scrittura
1935
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 84 con ill.
Collocazione
DV/89

Corrispondenza notturna

Susanna Fioretti

Per comunicare con i genitori, spesso assenti per impegni di lavoro, tre fratelli ricorrono a lettere notturne: un mezzo originale escogitato dalla maggiore dei tre - che è di gran lunga la più assidua scrivente - allo scopo di attirare l'attenzione di una madre super impegnata e di un padre un po' distratto.
Estremi cronologici
1965 -1974
Tempo della scrittura
1965 -1974
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 147
Collocazione
E/89