Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 13

Diari di viaggio

Adele Maria Brechet

Alcuni dei lunghi viaggi compiuti in dodici anni da un'impiegata bergamasca, raccontati e raccolti in tre agende: India, Butan, Cina e Indonesia, descritte attraverso le tradizioni, la cucina, i paesaggi e le pratiche religiose. Il ritratto di un'Oriente meno conosciuto, ma vissuto nella dimensione occidentale.
Estremi cronologici
1979 -1991
Tempo della scrittura
1979 -1991
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 697
Collocazione
DV/09

Confessioni di un meteopatico

Massimiliano Calligola

Circa quarant'anni di vita raccontati in un susseguirsi di emozioni e situazioni: l'infanzia segnata dal complesso rapporto con i genitori, l'affetto per la nonna materna, gli studi conclusisi con la laurea, la scoperta della propria omosessualità. Un cammino metaforico verso un equilibrio interiore, che pare essere raggiunto quando è in montagna, nell'amato Cadore, e nel domicilio londinese.
Estremi cronologici
1970 -2008
Tempo della scrittura
2007 -2008
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 167
Collocazione
MP/09

[...] Quella mattina

Margherita Caspani

La memoria di una donna milanese cresciuta in una ambiente agiato ed emancipato: l'infanzia, serena e spensierata, è segnata dall'improvvisa morte del padre e dall'ingresso in collegio; per febbri tifiche, nel 1920, perde la madre. Sullo sfondo di due conflitti e di una città da ricostruire, il matrimonio con un brillante ingegnere e la nascita di due figli, che riaprono le speranze di una vita messa a dura prova.
Estremi cronologici
1904 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 258
Collocazione
MP/09

La mia isola

Maria Grazia Caverni

Nata e cresciuta in un paese toscano, dove la vita scorre tranquilla scandita dai ritmi della fornace di famiglia, l'autrice vive il dolore per la perdita prematura del padre e per la malattia della madre. Rimasta sola, coltiva amicizie, si dedica ai viaggi e trova nei libri e nel ricordo dei propri cari, il suo vero mondo.
Estremi cronologici
1942 -1998
Tempo della scrittura
2000 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 179
Collocazione
MP/09

Pagine del percorso

Paola Dentone

Attraverso la scrittura, un'impiegata quarantenne cerca di ritrovare l'equilibrio interiore, messo a dura prova dalla perdita di un genitore e dal complesso rapporto con l'ex compagno. La vitalità di una vicina di casa le infonde fiducia in se stessa.
Tempo della scrittura
2007 -2008
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 32
Collocazione
MP/09

Una famiglia qualunque

Maria Vittoria Fiorelli

Dotata di una forte vocazione religiosa, appena diciassettenne abbraccia la vita monastica ed entra nell'ordine delle "Figlie della Croce": contemporaneamente insegna alle elementari e, studiando, consegue la laurea. Sempre legata alla famiglia, torna allo stato laico e dà vita ad una congregazione.
Estremi cronologici
1933 -2008
Tempo della scrittura
1999 -2008
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 403
Collocazione
MP/09

[...] Papà mio adorato

Franca Franco

Il diario personale che una adolescente veneziana, di famiglia benestante e religione ebrea, scrive in forma di lettere al padre e al fratello, nscosti in provincia di Treviso. La quotidiana nostalgia, le speranze vanificate, il tentativo di razionalizzare la violenza e le ristrettezze dopo anni di agiatezza. Poi la libertà, nel maggio 1945, e la possibilità di ricominciare.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 4
Consistenza
pp. 89
Collocazione
DP/09

Visita guidata

Maria Giovanna Gelmetti

L'infanzia, l'adolescenza e la giovinezza raccontate attraverso il ricordo delle case abitate nei diversi periodi della propria vita: così una pensionata vicentina, ripercorre sensazioni, paesaggi e momenti quotidiani indimenticabili.
Estremi cronologici
1940 -1960
Tempo della scrittura
1990 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MP/09

Ricordi di 2 fidanzati dal 1 aprile 1965 al 10 gennaio 1970

Rosa Gervasi , Antonio Maiellaro

Una scatola in legno intarsiato per raccontare la storia d'amore di due fidanzati: lettere, cartoline e telegrammi, scritti nell'arco di cinque anni da Antonio e Rosa. Entrambi pugliesi, lui poliziotto in servizio a Milano e lei insegnante elementare, affidano alla scrittura i piccoli e grandi eventi di ogni giorno: sentimenti e parole annullano la distanza e li accompagnano sino al matrimonio.
Estremi cronologici
1965 -1970
Tempo della scrittura
1965 -1970
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 1187
Collocazione
E/09

Pieve Santo Stefano: crocevia di vite, storie, incontri

Maria Teresa Giulianelli , Dan Rabà

Lo scambio epistolare, via e-mail, tra Dan e Maria Teresa: un'amicizia nata casualmente e cresciuta nell'arco di cinque anni, che ha permesso ad entrambi di trovare una maggiore fiducia in se stessi e di leggere i propri disturbi psicologici non solo come limite, ma come possibilità di cogliere "l'altro lato" della vita di ogni giorno.
Estremi cronologici
2003 -2008
Tempo della scrittura
2003 -2008
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 358
Collocazione
E/09