Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 5

Invecchiando capita...

Domenico Rigoli

Un pensionato traccia il bilancio della propria esistenza incollando tanti piccoli frammenti della sua vita da ricordi d'infanzia a biglietti d'auguri sullo sfondo di un'Italia in guerra e dei difficili anni Settanta.
Estremi cronologici
1915 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Epistolario
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/86

Lettere a un amico

Ettore Avellino

Nella corrispondenza che un insegnante invia a un vecchio compagno di scuola, sono affrontate le più drammatiche questioni sociali dei nostri giorni e l'attualità politica.
Estremi cronologici
1989 -1990
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
E/92
Soggetti
Parole chiave

L'amor profano

Claudio D'Ambrosio

Memoria personale che é anche analisi di certi comportamenti umani: il ricordo degli incontri con diventa l'occasione per ripercorrere un "modus vivendi", solo in parte attenuato dalla legge Merlin.
Estremi cronologici
1934 -1958
Tempo della scrittura
1985 -1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MP/Adn

Diari

Riccardo Fabbrini

Dal 1963, allora quindicenne, un giovane della provincia di Siena tiene un diario fortemente introspettivo in cui annota gli eventi che hanno per lui una rilevanza interiore. Sensibile e introverso passa gran parte delle giornate a leggere libri impegnativi. Nel periodo dell'Università entra nel mondo delle contestazioni e il suo atteggiamento diventa più trasgressivo. Si laurea nel 1973 e lavora in una commissione socio-pedagogica del Sert: gli impegni di studio e di lavoro fanno diradare le annotazioni dal 1977. Il diario viene ripreso negli anni Novanta ma le pagine più recenti sono incentrate sull'autoanalisi ed esposizione delle sue riflessioni.
Estremi cronologici
1963 -2015
Tempo della scrittura
1963 -2015
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 209
Collocazione
DP/11

Cinque racconti autobiografici

Lido Pincardini

L'autore ricorda alcuni momenti essenziali della sua giovinezza che si legano alla storia del paese: il fascismo e la Resistenza. Dopo aver ricordato la figura del podestà di Sansepolcro, ricorda una originale resistenza, organizzata da alcuni giovani del luogo con l'intento di boicottare la produzione della vegetina, presso la fabbrica Buitoni di Sansepolcro, occupata dai tedeschi.
Estremi cronologici
1927 -1943
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 15
Collocazione
MP/T2