Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 1

Una medaglia assegnata e mai ricevuta

Vittorio Gabrielli

Domenico, ferito in un combattimento sul Carso nel luglio del 1916, si finge morto per favorire nei soccorsi da parte degli austriaci un commilitone ben più grave di lui e per poter riferire ai suoi comandanti, una volta faticosamente rientrato nelle proprie linee, su come il nemico stesse costruendo una galleria che gli avrebbe consentito di aggirare le postazione italiane e attaccarle alle spalle. Fu, per questo, insignito di una medaglia d'argento che non poté mai ritirare perché nel frattempo era stato fatto prigioniero e portato in Austria.
Estremi cronologici
1916
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
10 p.
Collocazione
MG/T2