Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 19

Storie di famiglia

Carlo Fracassi

Un riminese ricostruisce la storia della sua famiglia e racconta la propria vita, in particolare l'infanzia e la giovinezza, tra scuola, amicizie e lavoro. Oltre ai familiari, trovano grande spazio nella narrazione le persone importanti nella vita dell'autore, dai compagni di scuola agli amici, ritratti con grande accuratezza.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1800-1899
Fine presunta: 2000-2009
Tempo della scrittura
2009 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
212 p.
Collocazione
MP/Adn2

A Bepi

Silvano Ferrazzo

Un uomo intervista il proprio padre, in dialetto, e riporta il testo anche in versione italiana, aggiungendo contenuti personali.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1910-1919
Fine presunta: 1970-1979
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2000-2099
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
intervista
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
262 p.
Collocazione
MP/Adn2

Non tutto il male vien per nuocere. Ai miei tempi

Gerardo Gobbi

In occasione del compimento degli ottant'anni, un uomo ripercorre la sua vita a partire dall'infanzia nelle campagne dell'alta Umbria. Una grave malattia che lo colpisce in gioventù, il trasferimento al Nord, il lavoro, il matrimonio e la paternità, il pensionamento, il volontariato e il tempo dedicato al racconto di sé sono gli aspetti principali della sua scrittura autobiografica.
Estremi cronologici
1939 -2014
Tempo della scrittura
1953 -2016
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
213 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Menico figlio di caterina

AA.VV.

Le scritture di una famiglia originaria di Chiusdino (Siena), tenute per circa due secoli dai membri di diverse generazioni. Appunti su questioni economiche e affari quotidiani occupano la maggior parte dei libri.
Estremi cronologici
Inzio: 1590
Fine presunta: 1787-1788
Tempo della scrittura
Inzio: 1590
Fine presunta: 1787-1788
Tipologia testuale
Libro di famiglia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
175 p.
Collocazione
A/Adn2
Soggetti
Parole chiave

Per non dimenticare

Carla Porelli

Una donna ricorda la figura di sua nonna, una donna forte e coraggiosa, insieme alla quale da ragazzina trascorre alcuni anni. In quel periodo impara a conoscerla, la apprezza molto e l'affetto che nutre per lei prosegue per tutta la vita.
Estremi cronologici
1954 -1986
Tempo della scrittura
2021 -2021
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
10 p.
Collocazione
MP/T3

Dove tutto accadde

Maria Scherbatoff

Una nobile russa nata in territorio ucraino racconta la storia della sua famiglia e le tragiche circostanze che la coinvolgono durante la guerra civile che segue la Rivoluzione di Ottobre del 1917. Il padre viene assassinato e la piccola lascia la propria città insieme alla madre - malata di tifo e salvata a fatica dalla morte - e ai pochi familiari sopravvissuti.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1924-1925
Fine: 1926
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Consistenza
28 p.
Collocazione
MP/Adn2

Dalla zizzola di Torrita al libeccio di Livorno

Marcello Faralli

Un uomo nato durante la Seconda guerra mondiale racconta di sé concentrandosi in particolare sulla propria attività lavorativa. Dopo una fase giovanile in cui si impegna in diversi settori, la sua carriera decolla e lo porta a rivestire ruoli manageriali, principalmente nel settore editoriale.
Estremi cronologici
Inzio: 1941
Fine presunta: 2004-2010
Tempo della scrittura
2011 -2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
84 p.
Collocazione
MP/Adn2

Nonna Cesca racconta

Francesca Bonardo

Un'ottantacinquenne piemontese ripercorre la sua vita dai primi ricordi d'infanzia alla nascita del primo pronipote. Molto legata alle proprie radici, ha un amore profondo sia per la propria famiglia di origine sia per il marito, i figli e i nipoti. Nella sua esistenza non sono mancati i momenti difficili, ma ha sempre saputo trarre il meglio da ogni situazione e superare gli ostacoli con impegno e coraggio.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1933-1934
Fine: 2013
Tempo della scrittura
2015 -2015
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
106 p.
Collocazione
MP/Adn2

Mi hanno rubato il pupazzo di neve

Maria Aita

Una donna racconta dell'infanzia vissuta a Napoli negli anni Cinquanta e del trasferimento in Italia settentrionale all'inizio del decennio successivo. I suoi ricordi si intrecciano alla storia dei suoi genitori e la donna, attraverso le lettere che si scambiano per lo più nel periodo bellico, ripercorre il loro legame negli anni del fidanzamento.
Estremi cronologici
1959 -1997
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
107 p.
Collocazione
MP/19

Autoritratto con vulcano

Katia Assuntini

Una donna racconta di sé come figlia e come madre, dalle ribellioni giovanili alle responsabilità genitoriali. Un percorso interiore di crescita e consapevolezza la porta ad accettare le difficoltà incontrate nel corso della vita e a riflettere sul significato più profondo dell'esistenza.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1970-1971
Fine: 2017
Tempo della scrittura
2017 -2017
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
136 p.
Collocazione
MP/19