Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 763

Tornare indietro

Vittoria Olimpia (Vittorina) Daffieno

Una donna nata nei primi anni Venti ricorda la propria infanzia, raccontandone alcuni episodi. Le questioni familiari e quotidiane, la scuola, la villeggiatura estiva, le difficoltà dell'ambito relazionale, i giochi e i passatempi sono i temi principali della sua memoria.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1922-1927
Fine: 1937
Tempo della scrittura
1978 -1978
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
60 p.
Collocazione
MP/23

I miei ricordi

Giannino Del Pivo

Un uomo del pesarese racconta la propria infanzia vissuta durante la Seconda guerra mondiale e i suoi ricordi proseguono poi fino alla metà degli anni Cinquanta.
Estremi cronologici
1940 -1955
Tempo della scrittura
2010 -2022
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
101 p.
Collocazione
MP/23

[...] Signorina Gentilissima

Angela Delfino , Gualtiero Marello

Sul finire degli anni Trenta, due giovani si innamorano, si fidanzano, si sposano e poco tempo dopo diventano genitori. La corrispondenza mitiga la loro distanza, con lei che vive a Genova e lui ad Asti, dove è medico condotto e dove la famiglia poi si stabilisce.
Estremi cronologici
1937 -1941
Tempo della scrittura
1937 -1941
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
108 p.
Collocazione
E/23

La mia vita per voi. Ricordi di una nonna

Carmen Dereani

Una donna nata alla vigilia del secondo conflitto mondiale racconta la propria vita a partire dall'infanzia, segnata dall'assenza del padre disperso durante la guerra e tornato a casa solo a due anni di distanza dalla sua fine. Nonostante le difficoltà riesce a studiare e diventa infermiera, lavoro che svolge con passione. Nei primi anni Sessanta si sposa, diventa madre e poi nonna. Prossima al traguardo degli ottant'anni, è felice della vita che ha vissuto e ama profondamente la propria famiglia.
Estremi cronologici
1937 -2015
Tempo della scrittura
2015 -2016
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
100 p.
Collocazione
MP/23

Lettere di un adolescente ad un amico lontano

Sergio Farotto , Luca

Due ragazzi milanesi cresciuti insieme e uniti da profonda amicizia si ritrovano distanti quando uno dei due si trasferisce in Puglia per le necessità di lavoro di un genitore. La lontananza però non li scoraggia e inizia tra loro una fitta corrispondenza, dove si raccontano con leggerezza e ironia amori ed emozioni, illusioni e delusioni, passioni, vicende scolastiche, sport e barzellette. Quasi mezzo secolo dopo le prime lettere che si sono scambiati, la loro amicizia è ancora viva.
Estremi cronologici
1976 -2023
Tempo della scrittura
1976 -2023
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
137 p.
Collocazione
E/23

[...] Sergio puntuale

Carlo Fasan

Un uomo si reca con la nuora e la nipote negli Stati Uniti a trovare il figlio e affida a un diario la cronaca del viaggio.
Estremi cronologici
1981 -1981
Tempo della scrittura
1981 -1981
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
49 p.
Collocazione
DV/23

Noi parenti

Ignazio Fiocchi Nicolai

Un giovane romano scrive per qualche anno un giornale familiare dove propone una cronaca della propria vita e di quella dei suoi cari.
Estremi cronologici
1953 -1955
Tempo della scrittura
1953 -1955
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
88 p.
Collocazione
DP/23

[...] Signore

Francesca

A metà degli anni Trenta, una ragazzina sarda scrive al suo innamorato, un giovane di origine pugliese a Nuoro per lavoro. La differenza di età, la riservatezza di lei e l'ostilità della famiglia di lui sono gli ostacoli principali della loro relazione, che prosegue per circa un anno.
Estremi cronologici
1935 -1936
Tempo della scrittura
1935 -1936
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
37 p.
Collocazione
E/23

Caro diario oggi ti racconterò il mio capodanno

E. G.

Una dodicenne piemontese inizia a tenere un diario, che prosegue a scrivere per oltre un decennio. Oltre al racconto delle vicende quotidiane, della scuola, delle vacanze, delle amicizie e degli amori, tra le sue pagine trovano spazio sfoghi, riflessioni e analisi di un mondo interiore in crescita e in costante cambiamento, tra paure e desideri.
Estremi cronologici
2003 -2021
Tempo della scrittura
2009 -2021
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
92 p.
Collocazione
DP/23

[...] Carissima Emma

Angelo Galli , Emma Stasi

Una giovane romana e un ragazzo svizzero si conoscono in vacanza a Ischia nell'estate del 1949, si innamorano e iniziano a scriversi. La corrispondenza prosegue per oltre un anno, durante il quale i sentimenti dei due innamorati si consolidano sempre di più, fino a convolare a nozze nell'autunno del 1950.
Estremi cronologici
1949 -1951
Tempo della scrittura
1949 -1951
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
157 p.
Collocazione
E/23