Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 2

Quale gioventù...

Walter Barni

Appena diciottenne quando assiste al discorso di Mussolini che il 10 giugno 1940 annuncia l'entrata in guerra dell'Italia, il giovane Walter viene dopo poco chiamato alle armi e partecipa alla Campagna di Russia. Rientrato in Patria, è a Roma il giorno del bombardamento di San Lorenzo, nel luglio del 1943. Dopo l'armistizio, si impegna nella Resistenza e successivamente alla liberazione di Roma si affianca agli inglesi dell'Ottava Armata e continua a partecipare attivamente alla lotta contro il nazifascismo.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2010-2013
Fine presunta: 2010-2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
87 p.
Collocazione
MG/Adn2

Diario illustrato di un militare della seconda guerra mondiale che ha combattuto prima con l'esercito italiano, poi con gli alleati

Socino Albizzi

Un giovane senese viene chiamato alle armi nel gennaio del 1940 e dopo l'entrata in guerra dell'Italia è inviato in Montenegro. Rientrato in Patria per frequentare la Scuola allievi ufficiali, in seguito è destinato in Corsica, dove si trova al momento dell'armistizio dell'8 settembre 1943. Approdato in Sardegna, entra nelle Forze Armate alleate, ottenendo il congedo dopo la liberazione di Roma.
Estremi cronologici
1940 -1944
Tempo della scrittura
2017 -2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
53 p.
Collocazione
MG/19