Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 283

Gli anni di guerra

Virginio Carlo Negri

Un pensionato ricorda a distanza di tempo gli anni della guerra, dal 1941 al 1945, rivivendoli con gli occhi del bambino che era. I bombardamenti, il rifugio, le mense collettive, infine lo sfollamento che rievoca come un periodo felice. Il ritorno a Milano a fine guerra, l'arrivo degli americani, la ripresa della normalità e l'insorgere della passione per il calcio, chiudono i ricordi.
Estremi cronologici
1941 -1945
Tempo della scrittura
2006
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MG/07

Tempo di guerra, "vita provvisoria"

Elio Rosi

La corposa memoria di un pensionato ligure abbraccia circa sessant'anni di vita: appena diplomato si arruola in fanteria, è poi inviato in prima linea al confine con la Francia. Diventato ufficiale è assegnato ai Battaglioni territoriali mobili, dopo l'8 settembre cerca salvezza nei monti liguri-piacentini sino all'ultimo proclama della Repubblica di Salò, che lo costringe ad uscire allo scoperto e presentarsi. A conflitto concluso trova lavoro, prima come artificiere poi come impiegato al distretto militare, sino all'impiego in una ditta privata che gli permette, per i continui spostamenti di conoscere molti paesi in Europa, Africa, America e Asia.
Estremi cronologici
1938 -1995
Tempo della scrittura
1945 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 509
Collocazione
MG/07

Brandelli di vita vissuta

Guerrino Rossetto

Un pensionato redige una memoria d'infanzia: nato a Pola quando faceva parte dell'impero austro-ungarico, racconta lo sfollamento durante la prima guerra mondiale vicino a Vienna e poi le vicende della propria famiglia: nitido il ricordo della storia d'amore tra sua sorella e un giovane ufficiale di marina, pilota d'idrovolanti.
Estremi cronologici
1914 -1929
Tempo della scrittura
1998 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 47
Collocazione
MP/07

Cronaca di una fanciulla bolognese attraverso quattro guerre

Maria Luisa Mainoldi

Ascoltando una canzone di guerra, una "casalinga per vocazione" rievoca i suoi primi sedici anni di vita, con al centro gli episodi della seconda guerra mondiale. I bombardamenti costringono lei e la sua famiglia a sfollare, rendendoli testimoni di tragici scontri fra tedeschi e partigiani. Chiudono il racconto il rientro a Bologna e la liberazione della città.
Estremi cronologici
1929 -1945
Tempo della scrittura
2005 -2006
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 36
Collocazione
MG/07

Diario di Sofia

Sofia Trutti

Una pensionata genovese rievoca l'infanzia durante e dopo la guerra, i ricordi si estendono ai suoi famigliari, alla città, alla vita sociale, alla scuola, al lavoro nell'azienda del padre.
Estremi cronologici
1939 -1953
Tempo della scrittura
1990 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 73
Collocazione
MP/07

Ho compiuto i miei 18 anni...

Brunilde Mignani

La guerra a Bologna raccontata da una diciottenne piena di voglia di vivere. Accanto ai bombardamenti, allo sfollamento e alle paure, ci sono le amicizie, i primi amori, gli affetti famigliari e, dopo la liberazione, gli orrori per le rappresaglie, ma anche i balli, l'allegria e l'incontro con il futuro marito.
Estremi cronologici
1943 -1946
Tempo della scrittura
2006
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 26
Collocazione
MG/07

Gioie, dolori e segreti in terra di Arezzo

Piero Rosadini

Memoria scritta sottoforma di intervista, con domande che l'autore rivolge a se stesso, attraverso le quali ricorda i suoi primi ventuno anni di vita. Dall'infanzia trascorsa in collegio dopo la prematura scomparsa della madre fino al trasferimento a Pisa alla ricerca di una vita migliore dopo anni di lavori precari.
Estremi cronologici
1932 -1953
Tempo della scrittura
2006
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
intervista
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 55
Collocazione
MP/08

Diario di Enea Dall'Aglio

Enea Dall'Aglio

Un funzionario dei monopoli di Stato è a Benevento nei tragici mesi del 1943. Annota in un diario le distruzioni operate, prima dai bombardamenti alleati e quindi dai tedeschi in fuga. I saccheggi dei cittadini in un'atmosfera di completa anarchia completano il quadro.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 13
Collocazione
DG/T2

Diario di guerra di una bimba d'allora

Anonima

E' ancora una bambina quando, per sfuggire ai bombardamenti, lascia la casa di Sestri Levante e sfolla con la mamma e le sorelle in montagna. Il padre raggiunge i partigiani e fa ospitare due di essi dalla sua famiglia. Sono molto giovani e saranno uccisi poco prima della fine della guerra.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 3
Collocazione
MP/T2

La storia della mia guerra

Cesira Soldani

Una pensionata toscana ricorda ancora la paura, ma anche l'incoscienza di lei bambina, durante gli ultimi anni della Seconda guerra mondiale. Soltanto da adulta ha capito tutto l'orrore della guerra: i bombardamenti, i morti e le distruzioni.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1988 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 13
Collocazione
MP/T2