Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 283

Perchè nulla vada perduto...

Eugenia Pastore

L'infanzia, l'adolescenza, l'età matura di una donna cresciuta nella serenità di una buona famiglia borghese e in un serio impegno civile.
Estremi cronologici
1902 -1982
Tempo della scrittura
1976 -1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MP/91

Saper sorridere

Elsa Santarello

Una signora veneziana segue il marito, ufficiale di marina, in Africa Orientale e affronta l'occupazione inglese occupandosi dei cinque figli e dedicandosi all'insegnamento.
Estremi cronologici
1912 -1973
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 77
Collocazione
MP/91

La mia vita in un quaderno

Jole Vinci

L'autobiografia e le idee di una donna nata in una famiglia agiata e passata poi attraverso molti travagli, fino a trovare un lavoro nell'amministrazione postale della sua città.
Estremi cronologici
1914 -1990
Tempo della scrittura
1966 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 127
Collocazione
MP/91

Quando le auto andarono a carbonella

Ennio Nozza

Tra i sei e i dieci anni di età la guerra si vedeva dal basso: il bambino di allora la racconta ai nipoti di oggi.
Estremi cronologici
1939 -1945
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 68
Collocazione
MG/91

Una città nella guerra

Riccardo Mele

Il bombardamento alleato di Cosenza del 12 aprile 1943 e la fuga dei suoi abitanti a Dipignano. Come si organizzarono e come vissero fino all'8 settembre.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 30
Collocazione
MG/91

Un diario

Irene Paolisso

Una giovane donna vive la guerra sui monti alle spalle di Formia, in attesa che il fronte si sposti dal fiume Garigliano.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 122
Collocazione
DG/91

Ricordi di tempo di guerra

Ivo Trinci

Un commerciante in pensione rievoca i giorni terribili della seconda guerra mondiale, vissuti da civile: il bombardamento della sua città, l'inevitabile sfollamento nelle campagne limitrofe, e il duplice assedio di fascisti e tedeschi.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1976 -1987
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 131
Collocazione
MG/Adn

La casa amata

Anna Gloria Ciccaro

Rientrata dopo decenni nel proprio luogo di nascita, un'insegnante è indotta a rivivere emozioni e immagini del passato svanito nel tempo.
Estremi cronologici
1943 -1963
Tempo della scrittura
1974 -1978
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 44
Collocazione
MP/93

Il terribile splendido 1945

Viklinda Pacchielli

Un anno di vita, il 1945, in un diario che fissa gli ultimi orrori della guerra, poi un fidanzamento e un matrimonio, e la ripresa della vita offuscata dal suicidio di un'amica.
Estremi cronologici
1945
Tempo della scrittura
1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 96
Collocazione
DP/93

Frammenti di vita vissuta

Renata Natali

Un matrimonio sfortunato e il successivo divorzio lasciano una giovane, romana d'adozione, con tre figlie da mantenere. L'emigrazione in Germania, la vita di famiglia e il ritorno, sono descritti in questa memoria dialettale.
Estremi cronologici
1932 -1992
Tempo della scrittura
1976 -1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 667
Collocazione
MP/93