Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 283

Sul filo della memoria

Flavia Coppola

Ricordi d'infanzia e adolescenza all'epoca del fascismo in una cittadina di provincia, fino allo sfollamento durante la guerra, al dopoguerra, col massiccio ingresso delle donne nelle fabbriche.
Estremi cronologici
1930 -1960
Tempo della scrittura
1988 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 264
Collocazione
MP/93

[...] Chi non ha sentito stringere

Bianca Levi

Una famiglia sfollata in Abruzzo vive l'esperienza tragica di un bombardamento nel quale trovano la morte dieci dei suoi membri tra i quali cinque bambini.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MG/93

Gloria

Sammarco Neri

Sfollato sui monti vicino a Pistoia, un ragazzo approfitta della permanenza presso una famiglia contadina per abbandonarsi alla contemplazione della natura.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1945 -1946
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 115
Collocazione
MG/93

Racconti di vita

Stefano Pavan

Si tratta di una galleria di personaggi e di episodi di vita che scorrono sullo sfondo della guerra e del dopoguerra, fino al ricordo di una terribile malattia che ha impedito all'autore di realizzare i suoi progetti.
Estremi cronologici
1942 -1988
Tempo della scrittura
1985 -1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 35
Collocazione
MP/93

Da Genova a Grottaferrata via Montevideo

Gitty Burlando

Memorie di una casalinga che è stata la compagna di vita e di viaggi di un ambasciatore: il suo ruolo di "primadonna" e di organizzatrice di intrattenimenti diplomatici nel primo dopoguerra.
Estremi cronologici
1909 -1991
Tempo della scrittura
1991 -1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 465
Collocazione
MP/93

Vestivamo cappotti U.N.R.A.

Aldina Fiocchi

Una ventiduenne è costretta a scappare dai bombardamenti di Milano per rifugiarsi nella casa dei nonni nel ferrarese. Qui, dopo una notte di festa, viene violentata insieme alle cugine da alcuni soldati tedeschi. Dopo un avventuroso viaggio, rientra a Milano dove morirà il padre.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1970 -1971
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 100
Collocazione
MG/93

Un paese e due guerre

Anna Concer

Da una guerra mondiale all'altra una bambina diventa donna, ma i suoi occhi vedono sempre quello e la sua mente descrive episodi dell'una e dell'altra come uno stesso tessuto di orrori famigliari. Diventa anche professoressa.
Estremi cronologici
1911 -1946
Tempo della scrittura
1990 -1992
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 80
Collocazione
MP/93

La brutta estate del '43

Carmelo Ciccia

Un preside siciliano, trapiantato in Veneto, rievoca il bombardamento alleato di Paternò e, all'indomani dell'armistizio, la reazione dei tedeschi che mitragliarono la città. Il paese e suoi eroici cittadini, a guerra finita, furono insigniti della medaglia d'oro.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MG/T

[...] Carissimi tutti

Lamberto Deli

Un funzionario del tribunale di Novafeltria scrive alla famiglia lontana, informandola sullo svolgimento della guerra sulla "Linea gotica", che lo costringe a sfollare dal paese.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 3
Collocazione
E/T

3 ricordi di guerra

Fiorenza Alberti

Un'insegnante in pensione ricorda alcuni episodi dell'ultima guerra: il disboscamento del Casentino per ordine dell'esercito tedesco, i pericoli corsi dal padre per sottrarsi al lavoro coatto, e lo sfollamento da Pratovecchio.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 6
Collocazione
MG/T