Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 5

Ed ora, 50 anni dopo...

Eugenia Servi

A Pitigliano, in Toscana, una comunità ebraica si disperde a causa delle leggi razziali e della guerra. Una bambina si trova in mezzo a questi eventi. L'antisemitismo di Stato causerà, a lei e alla sua famiglia, licenziamenti, fughe per nascondersi e l'internamento; sul finire della guerra saranno anche costrette ad alloggiare in una grotta nel tufo.
Estremi cronologici
1938 -1995
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 49
Collocazione
MG/99

Nel divenire

Sara Cerrini

Diario personale di un'ex insegnante con la passione della pittura: nell'arco di quasi dieci anni, una storia ricca d'incontri intellettuali, di vacanze rilassanti, di un tenero rapporto con il marito. Come sottofondo il paesaggio toscano e una rete infinita di riflessioni e di intimità.
Estremi cronologici
1980 -1989
Tempo della scrittura
1980 -1989
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 708
Collocazione
DP/00

Trattoria dei cacciatori

Emilia Piperno

Ricordi dell'autrice inerenti alla II Guerra Mondiale, quando, ancora piccola (5 0 6 anni), è costretta, poiché di razza ebraica, a cambiare città e generalità insieme alla propria famiglia. Descrizione della sua condizione e del suo sentirsi diversa anche dopo la guerra e lo scampato pericolo.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 83
Collocazione
MG/00

Diario sulla Casa di Riposo Ebraica di Torino

Giorgina Levi

Una pensionata ebrea, che da anni vive in una Casa di riposo, annota i piccoli grandi eventi di ogni giorno: gli incontri con studenti nelle scuole, le visite agli amici, gli scambi di opinioni, con giovani e non, sulla condizione ebraica attuale.
Estremi cronologici
1992 -1993
Tempo della scrittura
1992 -1993
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 13
Collocazione
DP/T2

Nina Montedoro

Nina Montedoro

Nata in Turchia rimane orfana a due anni. Viene in Italia con la nonna e trascorre l'infanzia in orfanotrofio. Affronta poi il fascismo, la guerra e la liberazione. Ha un figlio che morirà a ventidue anni di leucemia. Ora vive in una casa di riposo.
Estremi cronologici
1920 -2003
Tempo della scrittura
2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MP/T2