Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 126

Un lungo incantesimo

Simona Mafai

Memoria autobiografica di Simona Mafai, attivista ed ex deputata del partito comunista. Un'intervista le permette di ricordare gli anni dell'infanzia e la sua passione politica, che diventa anche ragione di vita. Poi il matrimonio, il trasferimento in Sicilia, la maternità e la lotta per l'emancipazione femminile. Quando pensava di aver concluso la sua attività politica, una nuova sfida: la nascita di Mezzocielo, un giornale per tutti, ma realizzato da donne.
Estremi cronologici
1928 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
PP. 136
Collocazione
MP/Adn2

Fuori strada

Giovanni Marco Cavallarin

Diario di un insegnante di lettere in un liceo italiano di Asmara,in Eritrea: tradizioni, costumi, abitudini culinarie e riti. Ogni scoperta è l'occasione per apprezzare la ricchezza di questo paese e per domandarsi il perchè di una guerra senza senza fine, quella con l'Etiopia, di cui non resta che distruzione.
Estremi cronologici
1999 -2000
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 241
Collocazione
DP/01

La mia vita con i "valorosi" della Gloriosa Regia Marina "italiana" nel 2 Conflitto Mondiale 1940-1945

Raffaele Iorio

Un pensionato ricorda le numerose imprese a cui ha partecipato durante la seconda guerra mondiale: come sotto-capo segnalatore nella torpediniera Groppo, nave scorta nelle rotte del Mediterraneo, verso Biserta e Tunisi, ha più volte individuato la presenza di sommergibili nemici, salvando così la propria e molte altre vite. Dopo l'affondamento della Groppo, che lo ha privato anche dei suoi appunti diaristici, ha continuato il servizio per circa un anno, sempre su navi militari.
Estremi cronologici
1940 -1946
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 109
Collocazione
MG/02

Aldilà del muro

Anna Votano

Ripercorre la sua vita: dalla nascita molto a rischio, ad un'infanzia e giovinezza serene nello studio prima, nell'insegnamento poi. Il calvario inizia per lei con una grave malattia psichica e le relative ed inutili cure. Le è accanto la sorella che, alla fine del testo, interviene brevemente per raccontare la sua morte, per un tumore alle ossa.
Estremi cronologici
Inzio: 1924
Fine presunta: 1924-1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 6
Collocazione
MP/T2

Una vita operaia

Ernesto Martini

Memoria di un ex operaio che, dopo gli anni del lavoro in fabbrica, si imbarca sul cacciatorpediniere Zeno: alle pericolose missioni segue il rientro a casa e la ripresa del lavoro, segnato da convinte battaglie sindacali per difendere i diritti dei lavoratori.
Estremi cronologici
1905 -1981
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 34
Collocazione
MP/ADN2

Un sassolino nello stagno

Caterina Galletta

Caterina, portatrice di un grave handicap fisico, racconta la sua lotta per conquistare autonomia e rispetto degli altri. Aiutata dalla famiglia numerosa, dagli insegnanti e sorretta dalla fede, riesce a completare un ciclo di studi che le permette, non senza ostacoli e pregiudizi, di avere un lavoro e di andare in vacanza.
Estremi cronologici
1939 -2000
Tempo della scrittura
1989 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 57
Collocazione
MP/03

I miei primi anni a Torino

Santi Maimone

L'incontro con la grande città nei ricordi di un elettrotecnico siciliano che, emigrato al Torino poco dopo la fine del servizio militare, entra alla Fiat come operaio: la diffidenza verso i 'meridionali', gli scioperi per migliorare la sicurezza degli impianti di produzione e le iniziali difficoltà economiche, non lo allontanano dal proposito di stabilirsi al Nord e creare lì la propria famiglia.
Estremi cronologici
1969 -1972
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 38
Collocazione
MP/Adn2

I miei ricordi

Emanuele Traina Ghirardini

L'autobiografia di un ex funzionario della Marina militare: nato da madre mantovana e padre siciliano, per anni vive tra Nord e Sud, a causa del lavoro paterno: trasferitosi con la moglie ad Augusta, superata la guerra, dove ha combattuto come ufficiale degli Alpini, ed entrato come civile in Marina, inizia finalmente una vita serena.
Estremi cronologici
1912 -1978
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 81
Collocazione
MP/Adn2

Quasi un secolo di vita e di storia

Nando Malacarne

L'autobiografia di un pensionato senese: cresciuto in una famiglia antifascista, conosce le rappresaglie contro il padre, esponente socialista, poi, fatto prigioniero in Grecia, la durezza della prigionia in Germania. Tornato a casa inizia ad insegnare e continua l'impegno politico come consigliere poi sindaco del suo paese natale.
Estremi cronologici
1922 -2001
Tempo della scrittura
1997 -2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 488
Collocazione
MP/Adn2

Papà è la testimonianza vivente che papà è morto

Ginetta Maria Fino

Il marito dell'autrice, dopo un grave incidente stradale, entra in coma profondo. Con amore caparbio lei riesce a salvargli la vita, a seguirlo dopo il risveglio con coraggio e speranza pensando anche al figlio adolescente.
Estremi cronologici
1975 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Epistolario
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 82
Collocazione
MP/05