Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 6

Diario

Giuseppe Bianchi

Un anno di guerra nel diario di un ciclista volontario, che svolge attività di ricognizione nei dintorni del lago di Garda: la ricerca delle spie nemiche, le notti trascorse all'aperto e, infine, un indesiderato congedo anticipato.
Estremi cronologici
1915
Tempo della scrittura
1915
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 92
Collocazione
DG/Adn

Alla fine del tunnel

Giuliana Pellegrino

Un maresciallo dei carabinieri, congedato dopo essere stato ferito sul fronte balcanico, viene accusato di collaborare con i partigiani: con i famigliari, tra cui l'autrice, allora bambina, viene deportato in campo di concentramento a Peschiera. Anche nel dopoguerra la sorte non sarà benigna con la famiglia Pellegrino.
Estremi cronologici
1944 -1961
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 8
Collocazione
MP/T

La mia deportazione

Aurelio Balotta

Un avvocato, deportato in Germania per la sua militanza socialista, è trasferito in campo di prigionia e costretto al lavoro forzato; assiste così, dal fronte russo, all'arrivo delle truppe sovietiche e rientra in Italia.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 60
Collocazione
DG/92

A'usweis

Attilio Trombetti

Un giovane operaio, catturato durante un rastrellamento fascista nel bolognese, nel settembre del 1944, è condotto prigioniero ad Innsbruck; da un compagno apprende incredulo gli eccidi perpetrati dai tedeschi in territorio italiano.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MG/92

Polonia 1990. Viaggio nella memoria

Vincenzo Franco

Un tecnico di laboratorio, con un amico e con sua moglie, torna a visitare i luoghi dove era stato deportato nel 1944, dopo la cattura in Versilia, dove faceva il partigiano. Dal campo di prigionia di Odertal, in Polonia, era stato liberato dai sovietici nel 1945.
Estremi cronologici
1944 -1990
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 118
Collocazione
MG/98

La catena di smontaggio

Enzo Bellettato

Il servizio di leva, il quotidiano conflitto personale e spirituale di un maestro elementare, cattolico e credente. Una lotta interiore che sfocia nella dichiarazione della propria obiezione: da qui il carcere militare e poi quello civile, sino all'assoluzione. Un periodo considerato "....ozio senza riposo, dove il facile diventa difficile per mezzo dell'inutile".
Estremi cronologici
1967 -1968
Tempo della scrittura
1967 -1968
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 77
Collocazione
DP/09