Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 215

Lettere inutili

Marcella Bettini

Una storia d'amore non datata in lettere immaginarie e romanzate, corredate da numerose citazioni.
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
citazioni
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
A/85
Soggetti

[..]Sono nato nella città

Gian Nunzio Artini

Raccolte e ordinate da un confratello le molteplici testimonianze di vita di un pastore evangelico che, nelle lettere in cui parla dei giovani e delle sue speranze, disegna una rara autobiografia spirituale.
Estremi cronologici
1951 -1981
Tempo della scrittura
1951 -1981
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
biografia
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 310
Collocazione
E/85

Diario del malessere

Umberto Eliogabalo

Un uomo alla deriva: un servo di Dio che, smessi i panni del sagrestano, viene sfrattato dall'abitazione contigua alla chiesa. Fra l'intonaco sgretolato con punte di muffa e il rubinetto gocciolante, rievoca il passato, gli amori, la sessualità, le psicopatie e l'arte.
Estremi cronologici
1989 -1994
Tempo della scrittura
1989 -1994
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 102
Collocazione
DP/95

Anna e le dittature

Anna Federici

Una donna passa da un padre ateo e massone che diviene un fanatico praticante, a un marito sposato quasi per imposizione e che la tiranneggia limitandola nelle sue ambizioni, con il concorso della madre. Una storia di dittature famigliari.
Estremi cronologici
1933 -1994
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 75
Collocazione
MP/95

Un uomo al nero

Luigi Fognani

"Diario di un inattuale" è il sottotilo della memoria in cui è evidenziata la precarietà della propria situazione da parte di un laureato in pedagogia che non riesce a diventare insegnante di ruolo e si impegna in molteplici attività.
Estremi cronologici
1977 -1993
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 53
Collocazione
MP/95

Nulla dies sine linea

Viklinda Pacchielli

L'immediato dopoguerra nelle annotazioni di una giovane sposa innamorata del marito lontano per lavoro e costretta, già allora, a combattere contro la crisi degli alloggi. Fa da sfondo il mutamento politico e istituzionale del Paese, con il referendum fra monarchia e repubblica e le elezioni del '46 e '48.
Estremi cronologici
1946 -1948
Tempo della scrittura
1946 -1948
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 58
Collocazione
DP/95

[...] Tempo cattivo e fresco

Francesca Sancasciani

Mondo contadino e viaggi presso i parenti napoletani completano il diario di una donna di media estrazione sociale, che annota fatti paesani e variazioni meteorologiche mentre, da lontano, giungono prima gli echi del conflitto d'Etiopia e poi della seconda guerra mondiale.
Estremi cronologici
1934 -1944
Tempo della scrittura
1934 -1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 182
Collocazione
DP/95

Miserie umane

Aurelio Fiumi

L'autobiografia di un gestore di giostre: orfano di madre è testimone del fallimento del padre, evento che ne determina un non ben chiarito suicidio. Subisce la carcerazione militare, si stacca dal resto della famiglia e sposa una donna che non ama e che, tradito, tradirà ripetutamente.
Estremi cronologici
1908 -1994
Tempo della scrittura
1990 -1994
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 271
Collocazione
MP/95

E' bruciato tutto

Eleonora Tozzi

L'Italia contadina in guerra raccontata in un dialogo con la figlia Silvia Lisi: fra gli episodi rievocati, l'eccidio di Civitella, in provincia di ad Arezzo, dove perse la vita anche il nonno dell'autrice e l'incontro curioso con un soldato algerino che - cosa strana agli occhi dell'autrice - aveva la pelle scura.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 6
Collocazione
MG/85

Storia di un soldato

Adolfo Mangani

Un contadino alla guerra, prima in Albania poi in Croazia, infine prigioniero dei tedeschi in Germania. Una grave malattia e il lavoro in miniera sono descritti con l'immediatezza di chi la guerra l'ha solo subita.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1950 -1959
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MG/96