Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 43

I giorni che contano

Maria Pichi

Arrivare a quindici anni con le paure e le attese di una bambina e con i cambiamenti dell'adolescenza, sotto il peso della figura autoritaria del padre e nel clima fascista, è il tema di questa memoria che rievoca l'ipocrisia contro la quale l'autrice si è formata una coscienza propria.
Estremi cronologici
1931 -1944
Tempo della scrittura
1985 -1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 183
Collocazione
MP/97

Le lettere dalle retrovie

Giancarlo Buzio , Alvise Fiorio Di San Cassiano

Alcuni ragazzi alto-atesini di lingua italiana e tedesca si trovano a condividere il servizio militare con milanesi e bergamaschi. Ne nascono impensabili "combinazioni chimiche" ma anche un'inquietante testimonianza su fatti avvenuti nel 1964 in Sud Tirolo, in preparazione del colpo di stato di De Lorenzo. Lo documenta una memoria scritta negli anni Novanta, con allegate molte lettere di allora.
Estremi cronologici
1963 -1965
Tempo della scrittura
1963 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 79
Collocazione
MP/98

Pensieri a pedali

Claudio Luciano

Un peregrinare in bicicletta, con molte salite, che culmina con la preparazione del tentativo di ripetere in una giornata, da solo, il tracciato leggendario di una "fuga" di Coppi, nel 1949, tra Cuneo e Pinerolo, attraverso i colli di Maddalena, Vars, Izoard, Monginevro e Sestriere.
Estremi cronologici
1992 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 38
Collocazione
DP/98

Il testimone. Diario di un reduce dalla prigionia in Russia

Francesco Stefanile

Cominciando dalla battaglia nella "valle della morte", in Russia, le peripezie di un membro dell'Armir (Armata italiana in Russia) raccontano anche della prigionia in Siberia e in Uzbekistan, dove molti muoiono di fame e malattie. Tre anni di inferno prima di poter tornare a casa, democratici e pacifisti per sempre.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1960 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 185
Collocazione
MG/98

Non voglio sapere quanto costa

Stefania Chiusoli

Un'insegnante, moglie di un avvocato penalista e madre di tre figli, conosce un giovane sardo accusato ingiustamente per omicidio e difeso dal marito. Se ne innamora, si separa, seguendolo per vent'anni durante gli spostamenti nei diversi carceri italiani, sino a quando, la libertà condizionata, permette la loro unione.
Estremi cronologici
1975 -1997
Tempo della scrittura
1996 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 216
Collocazione
MP/Adn

Diario di guerra 1915 - 1918

Giuseppe Mimmi

Memoria-diario di un ufficiale che partecipa, dall'inizio, alla prima guerra mondiale. Dopo un lungo periodo in prima linea, nell'agosto del '17 è ferito. Al rientro è assegnato al Tribunale Militare in servizio sedentario, alloggia nelle belle ville venete e svolge il suo lavoro commentando le sentenze.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1965
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 657
Collocazione
MG/00

Le mie memorie

Vincenzo Coccia

Rimasto orfano all'età di dieci anni, cresciuto in collegio, diciottenne si arruola volontario nell'esercito e parte per l'Africa Orientale. Farà le guerre coloniali, partecipando anche ad operazioni di polizia per scovare i ribelli indigeni, e supererà indenne la sconfitta italiana per mano degli inglesi, intraprendendo successivamente attività di contrabbando e spionaggio. Tornerà infine in Italia per prendere moglie e farsi una famiglia.
Estremi cronologici
1912 -1953
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 127
Collocazione
MG/01

Ragazzo - Alpino - Parà

Luigi De Metrio

La passione per le montagna spinge un giovane milanese a arruolarsi volontario nel corpo degli alpini e a diventare, dopo un duro addestramento, guardia alpina. Inviato, durante la guerra, a combattere nei Balcani, terminerà però la sua esperienza militare come parà nella Folgore.
Estremi cronologici
1915 -1945
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 152
Collocazione
MG/01

Noie di naia

Gianfranco Scali

Quindici mesi di servizio militare trascorso prevalentemente alla Scuola ufficiali di artiglieria di Foligno: le esercitazioni, le giornate spesso ripetitive e un certo malessere presente sin dalla partenza, sono mitigati dalla discussione della tesi di laurea e dall'esame di idoneità all'insegnamento in Val d'Aosta.
Estremi cronologici
1970 -1972
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 157
Collocazione
MP/01

Storia della mia vita

Beniamino Cappai

L'infanzia e l'adolescenza in Sardegna, nella povertà dignitosa, un lavoro in miniera e il militare in Friuli come speranza di riscatto. L'incontro con la ragazza che sposerà per poi emigrare con lei in Svizzera, insieme con la loro figlia. Qui il lavoro, l'adattamento, un'altra figlia e finalmente la pensione, l'agiatezza, le figlie sistemate.
Estremi cronologici
1930 -1995
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 123
Collocazione
MP/02