Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 44

Diario del viaggio del 1917

Anselmo Di Marco

La racambolesca fuga di una famiglia friulana, costretta a lasciare la propria casa dopo la disfatta di Caporetto: tutte le tappe del viaggio in treno da Gemona a Modena, dove si trova il campo profughi.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
1918
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MG/T

Le mie memorie scritte nel'Isola della Quarantina

Antonio De Piero

Approdato all'isolamento per quarantena dopo decenni di emigrazioni fra l'impero austroungarico e il Nord America, un cittadino di Pordenone si mette a raccontare tutte le sue "disavventure" di manovale e minatore, affrontate per sopravvivere con la sua famiglia.
Estremi cronologici
1875 -1922
Tempo della scrittura
1922
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Allegati
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/93

La mia guerra

Pietro Degan

Una testimonianza sugli ultimi mesi di guerra nella regione di Pordenone: il passaggio dei treni carichi di armi e di deportati.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 21
Collocazione
MG/91

Memorie di un colonnello di cavalleria. Volume secondo.

Amedeo Vicentini

Un colonnello di cavalleria in pensione rievoca il periodo della sua formazione trascorso nel Veneto, all'insegna della passione per i cavalli e per la vita militare.
Estremi cronologici
1931 -1936
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 244 con ill.
Collocazione
MP/86

Liberato a metà

Enzo Paoletti

Giunto al pensionamento, un operaio torna a considerare il tempo dell'ultima guerra, dalla lotta partigiana alla deportazione nel campo di sterminio di Dachau.
Estremi cronologici
1920 -1945
Tempo della scrittura
1990 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Integrazione
Consistenza
pp. 230
Collocazione
MG/92

Diario di un anonimo fante nella guerra 1915-18

Giuseppe Cordano

Millecinquecentocinquantuno giorni di annotazioni quotidiane sulla vita di trincea, in un illuminante documento sulle difficoltà del nostro esercito durante la Grande Guerra: la fame, la pietà per chi muore, le volontarie mutilazioni per scappare dalla trincea e la prigionia dopo Caporetto.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DG/95

Memorie di prigionia

Ugo Mario Venturelli

Un sollevatore di pesi, rappresentante di gioielli prodotti in Svizzera, diventa tenente dei bersaglieri ciclisti nella prima guerra mondiale e partecipa avventurosamente all'episodio della ritirata di Caporetto, fino ad essere fatto prigioniero.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
1917 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 26
Collocazione
DG/96

La resistenza di poi

Ezio Bennati

Un commerciante in pensione ricorda il periodo del servizio di leva, l'adesione al partito comunista e la propaganda antimilitarista svolta tra i commilitoni. Questo atteggiamento gli renderà la vita non facile, ma l'autore conquisterà la stima dei superiori per l'onestà di comportamento e per la chiarezza delle proprie idee.
Estremi cronologici
1931 -1954
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/99

Deserto di sangue

Franco Lo Sardo

Nei ricordi di un generale dei carabinieri in pensione, i primi due anni di guerra a fianco dell'esercito tedesco in Africa Settentrionale e i numerosi, successivi viaggi per commemorare i combattenti caduti sul campo.
Estremi cronologici
1940 -1996
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
MG/99

Eravamo una famiglia Scariolanti

Ermes Raccanelli

Intenso racconto autobiografico di un bracciante agricolo che, sfuggito alla deportazione, ha lottato per riscattarsi da un passato di oppressione e miseria.
Estremi cronologici
1912 -1995
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T