Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 44

Diario

Riccardo Falomo

Riccardo racconta le gite con i genitori, i giochi con gli amici e il fratello le lezioni in piscina e le gare di sci e di nuoto.
Estremi cronologici
2000 -2001
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 47
Collocazione
DP/Adn2

Diario

Andrea Zardetto

Un alunno di terza elementare scrive nel suo diario della scuola e della famiglia, ma soprattutto delle gite, delle attività parascolastiche (feste degli alberi, gioco degli scacchi ecc.) e della felicità per il Natale e la neve.
Estremi cronologici
2000 -2001
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 22
Collocazione
DP/Adn2

Diario

Federica Basso

Federica ha otto anni, e nel suo diario annota la felicità per l'amicizia e per i compleanni, delle gite, dei buoni risultati a scuola. E' triste e ha paura quando deve andare dal dentista, dal pediatra o dalla psicologa per scoprire perchè mangia troppo.
Estremi cronologici
2000 -2001
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 18
Collocazione
DP/Adn2

Diario

Filippo Zambet

Un bambino scrive nel suo diario delle sue attività in piscina, dei giochi con gli amici, della sua vita in famiglia, dei viaggi che fa. Racconta anche delle sue paure e della gioia per la macchina nuova comprata dal padre.
Estremi cronologici
2000 -2001
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 47
Collocazione
DP/Adn2

Diario

Antonio Gaiangos

Antonio non è molto bravo a scuola e teme che il padre lo sgridi per la pagella. Svolge attività dentro la scuola, ma la sua passione è il gioco del calcio.
Estremi cronologici
2000 -2001
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 44
Collocazione
DP/Adn2

Racconto vita ed esperienze sindacali e politiche

Luigi Vidal

Una vita dedicata all'impegno sindacale, nell'autobiografia di un pensionato veneto: inizia l'attività nella Federmezzadri e continua sostenendo i diritti dei lavoratori, soprattutto quelli del settore tessile. Gli anni dello sviluppo industriale coincidono con un periodo di intense lotte sindacali, a tutela del posto di lavoro e del rinnovo contrattuale.
Estremi cronologici
1934 -1988
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MP/Adn2

Memorie di un cacciatore di farfalle

Luigi Gaudioso

L'emigrazione di ritorno di una famiglia del Sud che vive a Milano, dove l'autore nasce. Poi la Calabria dove trascorre la sua giovinezza, con il padre certificato "povero" dal Comune e il fratello maggiore detenuto per rapina. In seguito una nuova emigrazione e la disgregazione della famiglia. La passione artistica dell'autore è in conflitto con le esigenze di lavoro, con il quale non riesce mai a integrarsi pienamente.
Estremi cronologici
Inzio: 1967
Fine presunta: 1990-1999
Tempo della scrittura
2003 -2004
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 91
Collocazione
MP/05

Le memorie di un emigrante alpino

Silvano Americo Mion

Dopo un tentativo di emigrazione in Francia, per sfuggire alla miseria in cui è cresciuto, un giovane friuliano si trasferisce con la famiglia a Windsor, in Canada: nella sua memoria il racconto del lavoro in fonderia, necessario per guadagnare di più e raggiungere la sicurezza economica, e l'impegno nel promuovere la cultura friulana, anche attraverso le sue incisioni su rame.
Estremi cronologici
1932 -1992
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 80
Collocazione
MP/Adn2

[...] La visita

Giuseppe Fioretto

Un contadino veneto parte entusiasto per il servizio militare, che svolge in Fanteria a Bologna: la durezza delle esercitazioni e lo scoppio della guerra in Africa, che costringe molti a partire, deludono le sue aspettative. La fine della leva, lo vede rientrare in famiglia e riprendere la propria attività.
Estremi cronologici
1893 -1895
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 30
Collocazione
MP/06

I fili del destino

Anna Di Montegnacco

Un lungo viaggio nella storia famigliare di una donna friulana, trasferitasi a Roma nel 1940: orfana di padre, smette di studiare per iniziare a lavorare, senza però interrompere gli interessi per la lettura, l'arte, la politica. Sposatasi con un architetto dopo anni di convivenza, stringe rapporti di amicizia con liberi professionisti, artisti e scrittori. Il trasferimento a Ravenna poi a Livorno, la perdita di famigliari e amici, e le delusioni dell'impegno politico, non hanno spento in lei l'amore per la vita.
Estremi cronologici
1935 -2000
Tempo della scrittura
1996 -2006
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 153
Collocazione
MP/07