Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 85

Auracronaca

Roberto Cellai

Un impiegato redige il suo diario di "uomo senza qualità": unisce al ricordo della propria infanzia e prima gioventù, un presente lavorativo avaro di soddisfazioni e un bisogno di compagnia che è desiderio di poter incontrare la donna giusta. A superare la monotonia di tutti giorni lo aiutano la passione per la pittura e per la lettura.
Estremi cronologici
1980 -1993
Tempo della scrittura
1992 -1993
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 142
Collocazione
DP/99

Io lo amerò sempre

Michela Turra

Passioni fugaci e profonde, amicizie più o meno sincere e durature, esami universitari e letture disordinate. Queste le riflessioni di Michela, studentessa ventenne alla ricerca di una propria dimensione, nell'epoca degli anni di piombo.
Estremi cronologici
1978 -1981
Tempo della scrittura
1978 -1981
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 219
Collocazione
DP/99

[...] A Vienna dove siamo stati

Anna Ventura

Una donna sensibile, insegnante di lettere in pensione, racconta di molti viaggi e interessi: esprime nostalgia per un passato da studentessa fiorentina che era diverso dal clima che respira in Abruzzo, oggi, ma annota anche del presente, dei suoi impegni di scrittrice e della voglia di trovare, nei ritmi di vita giornalieri, continui stimoli intellettuali.
Estremi cronologici
1995 -1997
Tempo della scrittura
1995 -1997
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 359
Collocazione
DP/Adn

Dramma di un reduce

Silvio Castellani

Riuscito a scappare dalla prigionia dei tedeschi, cominciata in Grecia, un giovane romagnolo, che da adulto aprirà un distributore di benzina, vede passare il fronte mentre vive a Budapest, da civile. Preso nel mezzo fra tedeschi in fuga e russi minacciosamente in arrivo, con grande furbizia, riesce sempre a trovare il meglio per sé e non nasconde la compassione che prova per il popolo ebreo, del quale viene a conoscere l'inumano trattamento.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1997 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MG/T

Ricordi Memorie Pensieri

Bruno Pigozzi

Dopo una dettagliata ricostruzione genealogica delle proprie origini famigliari, l'autore passa all'autobiografia della propria vita: i primi lavori, le esperienze di volo. Con l'arrivo della guerra si trova coinvolto in varie situazioni e, dopo l'8 settembre, è costretto ad arruolarsi nella Repubblica sociale. Ricostruisce gli avvenimenti attraverso la sua memoria e una precisa ricerca storiografica.
Estremi cronologici
1924 -1945
Tempo della scrittura
1992 -1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 290
Collocazione
MG/00

Diario sulla mia prigionia in Germania

Filadelfio Montis

Un maresciallo dei Carabinieri in congedo è arrestato e deportato in Austria: rinchiuso in un campo di lavoro, rifiuta una licenza speciale di dieci giorni, per non legalizzare le violenze subite.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 12
Collocazione
DG/T2

Roma - Urss: Andata e ritorno (1942-1943)

Francesco Paolo Grassi

Memoria, scritta in forma di diario, di giovane ufficiale del Genio, inviato sul fronte russo: chiamato a guidare un nucleo marconista, riuscirà, durante la rocambolesca ritirata dell'esercito italiano, a conservare integro il prezioso materiale tecnico avuto in dotazione.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 91
Collocazione
MG/01

[...] Il sole fa capolino

Giuseppe Pellegrino

Un ristoratore redige una memoria ricca di pensieri, poesie e lettere che ripercorrono gli anni dell'infanzia, il dolore per la morte di una giovane amica e le prime esperienze scolastiche.
Estremi cronologici
1915 -1985
Tempo della scrittura
1942 -1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/01

Io, Carlo Rossi...mi racconto!

Carlo Rossi

Memoria autobiografica di un pensionato che rievoca gli anni faticosi dell'infanzia, quando la sua vita era scandita dalla miseria e dalle preoccupazioni, sino all'ingresso in collegio e all'emigrazione in Germania, come tornitore. Dopo il matrimonio e una non facile vita famigliare, coltiva l'impegno politico nella Democrazia cristiana e la passione per il teatro, raggiungendo il riscatto morale ed economico.
Estremi cronologici
1924 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 741
Collocazione
MP/01

Diario di guerra di un contadino pugliese

Nicola Simone

Un contadino, fatto prigioniero dalle truppe austro-ungariche durante l'offensiva sull'altopiano di Bainsizza: portato in Austria, tenta più volte la fuga nelle campagne circostanti. Sempre catturato e ricondotto nel campo di prigionia, continua tenace i suoi tentativi, sino al rientro in Italia.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
1960
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 37
Collocazione
MG/01