Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 110

La solitudine mi spinge a scrivere

Emanuele Triarsi

Nel novembre del 1986 muore Marianna, moglie amatissima e nel dicembre dello stesso anno Emanuele inizia a scrivere la sua memoria, dal titolo significativo, nella quale ripercorre la sua intera e ricca esistenza. La nascita a New York e l'immediato rientro della sua famiglia in Sicilia, la scuola, l'infanzia e l'adolescenza vissute dignitosamente ma con la necessità di lavorare fin da piccoli; poi la guerra, il servizio militare, mal sopportato, in Africa ed il dopoguerra in Sicilia quando sviluppa le sue capacità di commerciante; infine l'incontro con il grande amore ed il "ritorno" a New York dove, con grande impegno e sacrificio, realizzerà i suoi sogni.
Estremi cronologici
1912 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
103 p.
Collocazione
MP/Adn2

Anno Domini XXL - Ogni giorno di un anno

Gaetano Lo Russo

E' il diario giornaliero, acuto e profondo, di un sacerdote molto colto e molto impegnato sul fronte dell'apostolato, soprattutto tra i giovani e con un occhio particolare alla povertà dell'infanzia, che si interroga sulle molteplici problematiche della post-modernità che un credente deve affrontare. I lavori del X Capitolo Generale dei Padri Rogazionisti, ai quali egli appartiene ed il XVI Meeting di ERA, occasioni di incontro e confronto, sono momenti ricchi di particolari riflessioni per quest'uomo di indiscussa fede ma che coltiva il dubitare di se stesso nella ricerca del miglior modo per realizzare e porgere i principi cristiani in un mondo ostico e so...
Estremi cronologici
2004 -2005
Tempo della scrittura
2004 -2005
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
60 p.
Collocazione
DP/Adn2

Otto settembre 1943

Mariangela Causa Steindler

I ricordi dell'infanzia e dell'età adulta si sovrappongono in questo racconto nel quale l'autrice rivive momenti della sua esistenza, soprattutto quelli del periodo bellico quando, ancora bambina tremante di paura, aiutava la madre a portare in salvo due soldati italiani ricercati dai Tedeschi.
Estremi cronologici
1943 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
29 p.
Collocazione
MG/Adn2

Vita passata e ragionamenti famigliari

Senzio Mazza

Un siciliano emigra per un periodo negli Stati Uniti. Al suo rientro in Italia è colpito da gravi lutti e la sua vita prosegue tra grandi sacrifici e difficoltà legate anche al suo lavoro in campagna.
Estremi cronologici
1859 -1936
Tempo della scrittura
1936
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
21 p.
Collocazione
MP/T3

La storia

Marco Aurelio Spreafico

Un dirigente d'azienda in pensione scrive la storia della sua famiglia. Nasce a Viareggio nel 1928. Nel 1934 la famiglia fa ritorno a Milano, città di origine del padre, dove frequenta la scuola con poco profitto. Nel 1940 viene mandato a Cortona (AR) per frequentare l'Istituto Agrario, che abbandona nel 1943 dopo la caduta del fascismo. Racconta i bombardamenti e le difficoltà di vivere a Milano in quel periodo. Alla fine della guerra si iscrive a una scuola per Periti Industriali, dove si diploma. Svolge il servizio militare a Lecce. Viene poi assunto alla Pavesi, conosce una ragazza svedese che sposa, madre delle sue due figlie. Va a Londra per imparare l...
Estremi cronologici
1894 -1994
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
149 p.
Collocazione
MP/15

Il cammino

Marcello Minatti

L'autore nasce nel 1949 in un piccolo paese del Valdarno aretino. Orfano di padre dopo le scuole elementari lavora come apprendista barbiere, ma a quattordici anni preferisce il lavoro di operaio in una fabbrica di scarpe. Frequenta corsi di formazione specializzandosi come stilista di calzature, dopo i quali lavorerà con i più grandi marchi del settore. Acquista un casolare nelle campagne aretine, lo ristruttura e si dedica all'agricoltura. Investe anche in una vecchia canonica di Bucine, facendo riemergere antichi dipinti, e un'antica falegnameria che trasforma in Atelier, dove realizza mostre ed eventi culturali.
Estremi cronologici
1949 -2013
Tempo della scrittura
2012 -2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
100 p.
Collocazione
MP/15

Gente di mare - Una storia

Sergio Selvi

Un diplomato all'Istituto Nautico di Genova si imbarca finiti gli studi e intraprende la carriera marittima, che lascia all'inizio degli anni Sessanta.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1940-1949
Fine: 1962
Tempo della scrittura
2013 -2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
159 p.
Collocazione
MP/16

Appuntamento con la vita

Eutizia Lattanzi

Superati gli ottant'anni, una donna scrive la propria autobiografia, facendo partire il racconto dalle vicende dei propri nonni, emigrati in Brasile e poi rientrati in Italia. L'infanzia, il lavoro, la famiglia, i problemi di salute e la fede sono i temi principali della sua narrazione.
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1930-1939
Fine: 2012
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
208 p.
Collocazione
MP/Adn2

Revive

Salvatore Di Biase

Dopo aver imparato il mestiere di sarto Salvatore, non riuscendo a trovare un'occupazione soddisfacente, emigra negli Stati Uniti. E' il 1953, poco dopo viene assunto in un'importante azienda dove riesce a farsi strada fino a raggiungere il grado di manager. A New York conosce un'italiana anch'essa emigrata, che sposa e dalla quale avrà due figli. Conduce una vita piena di soddisfazioni, descrive uno spaccato di vita americana negli anni del New Deal. Torna in Italia quando riceve l'incarico di dirigere una fabbrica di confezioni.
Estremi cronologici
1933 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
141 p.
Collocazione
MP/17

Graffiti pirati. Racconti molto brevi

Domenico (Mimmo) Basile

Un uomo racconta episodi della sua vita a partire dagli anni della gioventù, quando si trasferisce a Roma. Le amicizie, gli incontri, la partecipazione alla Maratona di New York, ma anche riflessioni e considerazioni di diverso genere sono i temi principali del suo testo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1960-1970
Fine presunta: 2000-2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
56 p.
Collocazione
MP/Adn2