Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 43

La mia guerra nell'ombra

Alfredo Blasi

Sposato a Tirana con un'italiana, un soldato si ritrova solo nel disastro militare del '43. Moglie e figlia tornano in Italia, lui sopravvive tra i partigiani albanesi e poi, da un campo di prigionia all'altro, vive la gioia della liberazione.
Estremi cronologici
1943 -1947
Tempo della scrittura
1943 -1947
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 152
Collocazione
DG/94

Anni '20 '30 '40 quasi un'autobiografia

Manlio Cardona

Gli avvenimenti degli anni Venti e Trenta visti dal figlio del pretore di Sarzana, che poi andrà a fare la guerra in Albania e la prigionia in Germania e al ritorno potrà sapere, dal padre malato, le vicende della lotta tra fascisti e partigiani.
Estremi cronologici
1920 -1945
Tempo della scrittura
1992 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 68
Collocazione
MP/96

Storia di un soldato

Adolfo Mangani

Un contadino alla guerra, prima in Albania poi in Croazia, infine prigioniero dei tedeschi in Germania. Una grave malattia e il lavoro in miniera sono descritti con l'immediatezza di chi la guerra l'ha solo subita.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1950 -1959
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MG/96

[...] Carissimi. Ieri ricevetti la lettera di Leopoldo

Francesco Del Vecchio

Chiamato alle armi il 17 aprile del 1940, l'autore viene inviato in Albania, da dove scrive regolarmente a casa. Il ricco epistolario continua quando Francesco sarà inviato in Grecia e il suo battaglione verrà impiegato contro i partigiani.
Estremi cronologici
1940 -1943
Tempo della scrittura
1940 -1943
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 300
Collocazione
E/98

Cronache di vita quasi ordinaria

Luigi Verde

Autobiografia di un ingegnere, che abbraccia gli anni dell'adolescenza, trascorsa sotto il regime fascista, aprendosi all'esperienza del periodo universitario. Poi l'incontro con il mondo del lavoro e l'ingresso nei più importanti poli industriali della chimica in una carriera affrontata come una "corsa ad ostacoli".
Estremi cronologici
1940 -1996
Tempo della scrittura
1997 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 89
Collocazione
MP/00

Uno dei tanti

Silvio Sarzi Sartori

Giovane carabiniere, allo scoppio della guerra, è destinato in varie località del Kosovo. Racconta la guerra, le incursioni dei partigiani, le feroci rappresaglie degli italiani. Dopo l'8 settembre riesce a raggiungere Tirana, ma da qui, subìto un inganno, è deportato in Germania. Lavorerà in una fabbrica di armi fino alla liberazione. Finalmemte a casa nel luglio del '45.
Estremi cronologici
1939 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 67
Collocazione
MG/00

Ricordi di vita dal 1935 al 1945

Guido Grilli

Dieci anni "inutili" e "avventurosi" di un militare milanese: prima autiere, poi portaordini su una "Gilera 6 bulloni", con cui percorre a "tamburo battente" le strade impervie dell'Albania, infine prigioniero di guerra in Germania, da cui tornerà a piedi, dopo una lunga ed estenuante marcia.
Estremi cronologici
1935 -1946
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 141
Collocazione
MG/01

Dal tempo di Faccetta Nera alla bandiera nera di Ponte Perati

Pietro Lorenzo Patanè

L'avventura africana di un ufficiale volontario delle truppe coloniali che, dopo aver fatto la guerra d'Abissinia, partecipa alla colonizzazione svolgendo l'incarico amministrativo di "residente" in una remota località dell'Etiopia. Rimasto ferito in combattimento sul fronte greco-albanese, nel dopoguerra si dedicherà al recupero delle salme dei caduti di guerra in Africa.
Estremi cronologici
1935 -1970
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 194
Collocazione
MG/01

I miei primi ottant'anni

Pier Francesco Montelatici

Un fiorentino di ottantacinque anni racconta con ironia e spavalderia la sua infanzia e adolescenza, gli anni della guerra in Albania e Montenegro e il suo lavoro all'ufficio tecnico del comune di Firenze, fino alla pensione. Amori, episodi curiosi, scherzi, burle, allegria, alleggeriscono tante tragedie e lutti della sua vita.
Estremi cronologici
1915 -2000
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 231
Collocazione
MP/02

Memorie e ricordi d'Albania 1928-1949

Arnaldo Canciani

L'odissea di una famiglia udinese, emigrata in Albania alla fine degli anni Venti: il figlio maggiore ricorda le speranze di agiatezza svanite ben presto. La durezza del lavoro paterno, le abitazioni fatiscenti e l'occupazione italiana, rendono sempre più difficile sopravvivere. L'avvento del comunismo li rende "semi prigionieri"; rientrano in Italia nell'aprile 1949.
Estremi cronologici
1923 -1949
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 32
Collocazione
MP/03