Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 115

Esempi di un diario tenuto ai tant'anni

Saverio Modugno

Estratti del diario di uno scrittore pugliese: iniziato da adolescente, lo continua sino alla piena maturità, affidando alla scrittura la sua inquietudine interiore, l'insoddisfazione per la propria vita e i vani tentativi della ricerca di un equilibrio.
Estremi cronologici
1970 -2002
Tempo della scrittura
1970 -2002
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 27
Collocazione
DP/Adn2

Tutto nasce dal dolore

Isabella Conversa

Un'insegnante pugliese in pensione ripercorre la sua vita: l'infanzia e l'adolescenza trascorse serenamente, il matrimonio e il trasferimento in Friuli per il lavoro del marito, la nascita di due "adorati e stimati" figli, l'esperienza lavorativa e il ritorno in Puglia. Alla fine del testo è stata inserita una raccolta di massime.
Estremi cronologici
1949 -1993
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 71
Collocazione
MP/06

[...] Andavo a scuola

Antonio Specchio

Nei ricordi di uno scalpellino barese, un lungo viaggio attraverso le lotte contadine in Puglia: antifascista e di fede socialista, paga con il carcere la partecipazione alle rivolte dei primi decenni del Novecento, passando da un istituto di pena all'altro. La detenzione e il processo non smorzano la "sete di giustizia" e il desiderio di vedere attuate le promesse di migliori condizioni di lavoro, in nome delle quali molti hanno sacrificato la loro vita.
Estremi cronologici
1905 -1948
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1950-1959
Fine presunta: 1960-1969
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 97
Collocazione
MP/06

I figli del dopoguerra

Tommasino Lamonaca

Il difficile raggiungimento della tranquillità economica, spinge un giovane romano, nato da una famiglia pugliese emigrata a Roma, ad accettare ogni lavoro pur di essere utile. L'impiego di ogni familiare segna la fine di tante ristrettezze e la possibilità di crearsi una famiglia propria.
Estremi cronologici
1946 -1972
Tempo della scrittura
2003 -2004
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Fotocopia originale: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 35
Collocazione
MP/06

Esco a fare 4 passi

Christian Lorenzati

Da Ventimiglia a Trieste a piedi, percorrendo il perimetro d'Italia con lo zaino in spalla e un po' di coraggio: un giovane piemontese racconta i due mesi avventurosi trascorsi in solitudine, ma con l'opportunità di stringere nuove amicizie, conoscere abitudini diverse, apprezzare paesaggi naturali mai visti.
Estremi cronologici
2005
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 281
Collocazione
DV/07

Diari

Maria Maselli

Un'adolescente pugliese scrive nel diario scolastico piccole note sulla sua vita, che diventano a poco a poco una scrittura autobiografica vera e propria degli anni Cinquanta, periodo in cui frequentava l'università a Bari. L'autrice racconta di amici, di corteggiamenti e amori, di sogni e speranze deluse, oltre che di esami e studi. Sullo sfondo i ricordi di avvenimenti sportivi. Tempo dopo, aggiunge alla sua storia ricordi e aneddoti che spaziano dall'infanzia alla vita adulta.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1935-1940
Fine presunta: 1975-2017
Tempo della scrittura
1948 -2017
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Integrazione
Consistenza
pp. 455
Collocazione
DP/07

... nel vicolo di nonna Angiulina

Maria Sgaramella

Una pensionata rivive e racconta la vita nel vicolo dove ha vissuto l'infanzia. Tutti i suoi numerosi parenti soprattuto la nonna e i vicini di casa, sono descritti nelle loro miserie, nel lavoro duro, nelle furbizie, nei litigi e nelle risse che seguivano dopo le numerose tresche amorose. Forse, comunque, una vita migliore.
Estremi cronologici
1929 -1950
Tempo della scrittura
2005 -2006
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 68
Collocazione
MP/07

Estate Autunno Inverno 1943: una breve prigionia

Roberto Menghi

Uno studente milanese di Architettura, sfollato a Cernobbio a causa dei bombardamenti, viene richiamato alle armi. Dopo la firma dell'Armistizio viene fatto prigioniero dai tedeschi e trasportato in un carro bestiame, che risale la penisola fino a Stettino, sul Baltico. Viene rinchiuso in tre campi di concentramento in Polonia, dove si rifiuta di arruolarsi nella Repubblica di Salò. Inaspettatamente viene prelevato da due militari tedeschi che lo portano prima a Varsavia, poi a Berlino, dove tramite un cugino, viene fatto fuggire. Rientra clandestinamente in Italia e riprende gli studi.
Estremi cronologici
1940 -1944
Tempo della scrittura
1998 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp.71
Collocazione
MP/Adn2

Quello che si disse di lui

AA.VV.

In occasione del centenario della morte di Pasquale Intonti, segretario capo del Comune di Putignano agli inizi del Novecento, il nipote raccoglie le testimonianze pubbliche e private di stima e affetto, pervenute alla vedova.
Estremi cronologici
1903 -1904
Tempo della scrittura
1903 -1904
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 55
Collocazione
E/Adn2
Parole chiave

Diario personale

Paola Maria Tedone

Un'adolescente romana, nata durante la guerra, ricorda gli aneddoti più significativi degli anni della spensieratezza: la scuola, le maestre e le compagne di classe, la famiglia, le vacanze vicino Roma e in Puglia dai parenti, dove prende la prima cotta per un ragazzo.
Estremi cronologici
1943 -1954
Tempo della scrittura
1956
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 37
Collocazione
MP/Adn2