Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 3

Vita vissuta

Vincenzo Latterini

Per quattro anni nelle isole dell'Egeo, poi un'odissea di prigionia in vari campi dell'Eurpoa centro-orientale (Germania, Polonia, Russia). Un militare racconta.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1974
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 18
Collocazione
MG/91

Dalla ritirata russa alla prigionia tedesca

Arturo Peruzzi

Un soldato del battaglione Verona, sopravvissuto ai combattimenti sul Don, rientra in servizio e, dopo l'Armistizio, è catturato e deportato in un campo di lavoro. Liberato dagli alleati, torna a casa dopo quasi due anni.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1977 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MG/T2

La mia prigionia

Giovanni Milli

L'autore è nato in Casentino nel 1913. Dopo l'8 settembre 1943, trovandosi militare ad Atene, viene deportato in Germania. AL suo rifiuto di collaborare con i tedeschi viene fatto prigioniero e trasferito in vari campi di concentramento, dove subisce maltrattamenti e dove soffre tanta fame. Racconta episodi raccapriccianti di celle crudeltà viste. Il 7 aprile 1945 un pesante bombardamento distrugge la pista di lancio che i prigionieri stanno costruendo: questo segna la fine della prigionia con la fuga dei tedeschi e il loro passaggio sotto l'autorità degli Inglesi.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1940-1949
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
65 p.
Collocazione
MG/15