Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 16

In autunno cadono le foglie

Angelo Cesare Perduca

Dall'orfanotrofio al primo lavoro in una ditta di trasporti, dalla fame di quei giorni alle vicissitudini aspre della guerra, fino al rischio di una deportazione evitata grazie all'aiuto di un amico tedesco.
Estremi cronologici
1930 -1965
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MP/91

Vita di un piccolo italiano

Roberto Modena

Memoria che comincia con il ritorno a casa dopo cinque anni di prigionia e prosegue con il vano tentativo di riprendere gli studi, l'inizio del lavoro e lo sfortunato matrimonio con la ragazza che lo aveva atteso per dieci anni.
Estremi cronologici
1946 -1988
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 212
Collocazione
MP/93

[...] Per quanti come me

Alberto Malagugini

Educato alla fede antifascista, un giovane avvocato partecipa all'attività clandestina nella Lomellina, improvvisando comizi e distribuendo materiale a stampa. La memoria del padre, vittima del regime, e la volontà di tenere fede ai suoi insegnamenti, saranno per lui guida morale durante il periodo di detenzione politica nel carcere di San Vittore.
Estremi cronologici
1915 -1938
Tempo della scrittura
1977
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 195
Collocazione
MP/89

[...] Caro diario

Margherita Michetti

Le instabilità psichiche della madre acuiscono la difficoltà di crescere di un'adolescente toscana che conosce la "Versilia ruggente" degli anni Sessanta, quella della "Bussola" e di Mina. A causa della dipendenza dala droga, entrerà in una comunità terapeutica, dove sarà picchiata e umiliata, per poi uscirne e trovare la sua realizzazione nel matrimonio.
Estremi cronologici
1957 -1992
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 215
Collocazione
MP/95

Massaua

Guglielmo Cassani

Fuggendo dal peso dell'autorità materna e approfittando della guerra, un giovane computista si arruola in marina; vive la caduta di Massaua in Africa Orientale e l'esperienza della prigionia nei campi inglesi in India.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 400
Collocazione
MG/97

Epistolario

Maria Luisa Colombo , Angelo Magugliani

Corrispondenza fra un soldato in Grecia durante la seconda guerra mondiale e la sua fidanzata. Le numerose lettere continuano anche quando lui è fatto prigioniero e portato in Germania. L'argomento è soprattutto l'amore e le rispettive notizie sulla loro vita quotidiana.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1942 -1945
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 107
Collocazione
E/Adn2

Autobiografia di un burattinaio

Gualberto Niemen

Nato in una famiglia circense, abbandona la tradizione familiare e si dedica alla costruzione di burattini. Inizia così a mettere in scena spettacoli nelle piazze, nei teatri e nelle scuole del Piemonte: i suoi burattini, per l'accuratezza della loro lavorazione, sono considerati opere d'arte.
Estremi cronologici
1905 -1964
Tempo della scrittura
1996 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 118
Collocazione
MP/Adn2

Lettere di una professoressa, da una scuola sperimentale della provincia di Varese

Maria De Masi

Una giovane laureata della Campania va a Busto Arsizio, in una scuola media sperimentale, e scrive lettere alla sorella e alla madre per raccontarle la sua vita al Nord e le sue esperienze come insegnante, in una scuola con alunni provenienti da varie nazionalità.
Estremi cronologici
1970 -1971
Tempo della scrittura
1970 -1971
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 40
Collocazione
E/03

Cara Marisa

Alessandra Boriolo

Ricorda tredici anni della propria vita e quella della sua famiglia: genitori, due sorelle e un fratello handicappato. I vari lavori del padre, i trasferimenti e i traslochi e la grande paura dei bombardamenti durante la guerra. Quando la guerra finirà, lei ha tredici anni.
Estremi cronologici
1932 -1945
Tempo della scrittura
2001 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 104
Collocazione
MG/04

Emilia

Pierangela Della Vedova

Il ricordo della propria infanzia, nella memoria di una pensionata lombarda si lega, a quello della madre, donna amorevole e duramente provata dalla precoce perdita dei genitori.
Estremi cronologici
1940 -1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Allegati
Consistenza
pp. 24
Collocazione
MP/Adn2