Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 69

Frammenti di vita vissuta

Renata Natali

Un matrimonio sfortunato e il successivo divorzio lasciano una giovane, romana d'adozione, con tre figlie da mantenere. L'emigrazione in Germania, la vita di famiglia e il ritorno, sono descritti in questa memoria dialettale.
Estremi cronologici
1932 -1992
Tempo della scrittura
1976 -1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 667
Collocazione
MP/93

Fiori secchi

Claudio Sommaruga

E'il resoconto documentato dell'esperienza della deportazione in Germania, dopo la dichiarazione di resa dell'Italia e il proprio personale rifiuto di aderire alla Repubblica sociale. Le pagine di diario sono completate da poesie scritte durante la prigionia.
Estremi cronologici
1943 -1996
Tempo della scrittura
1943 -1995
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 126
Collocazione
DG/Adn

[...] Romolo Remo e a bagnarola der Papa

Renata Natali

Un collage di cartoline, lettere, biglietti d'auguri, articoli di giornali e opuscoli informativi, testimoniano gli eventi di cui un'attiva pensionata é protagonista assieme alla sua famiglia, nonchè i fatti di attualità più importanti. Cerimonie, viaggi e vacanze vengono commentati con prose e poesie, spesso scritte in dialetto romanesco.
Estremi cronologici
1945 -1999
Tempo della scrittura
1976 -1999
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 1847
Collocazione
DP/Adn

La "mia" storia ovverossia la storia di una famiglia cibianese

Lucillo Bianchi

Il Cadore è terra di emigrazione e questa è la storia di una famiglia che va in Germania a vendere gelati e percorre così un itinerario di travagli comuni a tutti i compaesani. Il tutto viene narrato con la consapevolezza di un uomo che riuscirà ad essere anche sindaco.
Estremi cronologici
1923 -1984
Tempo della scrittura
1982 -1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 37
Collocazione
MP/97

Dimenticare? Non è possibile!

Lietta Tanni'

L'orrore e il dolore di una donna, maltrattata da un marito violento e da una figlia, malata di mente, che la odia e la picchia. La donna riesce a emigrare in Germania, ma quando ritorna fallisce anche l'ultimo tentativo di riconciliazione.
Estremi cronologici
1946 -1994
Tempo della scrittura
1994 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 34
Collocazione
MP/97

Ordine o matrimonio?

Baldassarre Turco

Un ex seminarista racconta alla seconda moglie le memorie di una vita iniziata nel dilemma se farsi prete o farsi una famiglia. Abbandonato il seminario è emigrato in Germania dove ha conosciuto la sua futura sposa, da cui ha avuto due gemelle, che lo hanno reso nonno. Morta la prima moglie, si è risposato a 54 anni, e ha dedicato alla seconda moglie questo racconto.
Estremi cronologici
1961 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 99
Collocazione
MP/97

Memorie di un adolescente

Baldassarre Turco

Un pensionato ricorda che, entrato ancora giovane in seminario, coltiva il desiderio di formarsi una famiglia: la rigorosità della vita collegiale lo spinge a non prendere i voti e a tentare la fortuna in Germania. Si sposa e, con la nascita delle figlie, rientra in Italia: la morte della moglie lacera una serenità conquistata con fatica.
Estremi cronologici
1950 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 290
Collocazione
MP/Adn2

Cronache di...Giorni lontani e felici

Danilo Gigli

L'autore racconta la sua infanzia serena prima a Terni poi in Sicilia. A Catania cresce, studia, lavora, sempre vicino alla sua famiglia. Nel 1943 va militare in Piemonte dove lo sorprende l'Armistizio. Preso prigioniero dai tedeschi, è deportato in Germania, dove è costretto a fare diversi lavori, alcuni massacranti. Nell'aprile del '45 arrivano gli alleati, ma solo a fine luglio del 1945 riesce a far ritorno a Catania.
Estremi cronologici
1922 -1945
Tempo della scrittura
1991 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 763
Collocazione
MP/03

Diario di vita militare e di prigionia

Luciano Ravagnan

Un giovane ufficiale veneziano parte per il Montenegro dove partecipa a varie azioni contro i partigiani. Dopo l'8 settembre 1943 è deportato in Polonia e quindi in vari campi della Germania. Rifiuta di arruolarsi nell'esercito di Salò e con altri ufficiali raccoglie nomi e documenti per poter denunciare in futuro il lavoro coatto e i soprusi patiti.
Estremi cronologici
1941 -1945
Tempo della scrittura
1941 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 108
Collocazione
DG/04

Ricerche di un tempo passato

Guido Mazzoni

Un ragazzo bolognese compie il servizio militare in Italia e, col grado di sottotenente di fanteria, è inviato a combattere in Grecia e in Albania. Dopo l'8 settembre 1943 è preso prigioniero dai tedeschi e condotto in vari campi di internamento in Polonia e in Germania, dove è costretto al "lavoro coatto" nonostante le sue precarie condizioni di salute.
Estremi cronologici
1941 -1945
Tempo della scrittura
1985 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 338
Collocazione
MG/04