Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 69

Scoprirsi attrice

Lucia Fabozzi

Le memorie di un'attrice napoletana a cui "scoppia dentro il vento dell'arte" e che tenta di conciliare la recitazione di poesie partenopee in un gruppo di "volontari dell'arte", con la professione di insegnante.
Estremi cronologici
1940 -1960
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
sceneggiatura
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MP/86

Diario di guerra 1915-1918

Annibale Calderale

Un sergente dei bersaglieri narra la vita di trincea sul Carso. Fatto prigioniero dopo Caporetto, finisce in un campo di prigionia ai confini con la Russia e, ritornato in patria, dovrà difendersi dall'accusa di traditore formulata dalle autorità italiane.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1930-1939
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 58
Collocazione
DG/88

Passione, sofferenze e vita

Natascya

Una giovane donna vive nell'indigenza con un marito violento e alcolizzato. Per il bene dei figli lo lascia e va a vivere con un altro uomo. Dopo una vita di sacrifici e umiliazioni - anche il secondo la maltratta - troverà il compagno giusto.
Estremi cronologici
1964 -1994
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T

Gli anni più belli

Enzo Chiariotti

Uno studente napoletano racconta la storia d'amore con un'adolescente, segnata dalla ossessionante gelosia di lui nei confronti di lei e vissuta tra la propria gente e gli sfollati, tra fatti reali e "inesplicabili eventi, magici e onirici".
Estremi cronologici
1934 -1978
Tempo della scrittura
1978
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 316
Collocazione
MP/91

[...] Una mia adorata nipotina

Anna Maria Corbara

Costretta a traversare le linee del fronte vicino a Cassino, l'autrice descrive in questa testimonianza la tremenda avventura.
Estremi cronologici
1939 -1945
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MG/91

Illusioni in fuga

Ermanno Sinopoli

Scappa di casa con un amico per andare in America, ma il viaggio fino a Napoli li dissuade: anche perché, nel frattempo, la nave sulla quale volevano imbarcarsi è già partita.
Estremi cronologici
1948
Tempo della scrittura
1988 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 147
Collocazione
MP/91

Presunzione antifascista dal caleidoscopio rurale

Argentino Rosa

"Di giorno lavoravo e di notte scrivevo": così nasce la "memoria - sfogo", che spazia dall'epoca di guerra e prigionia alle attività commerciali, di un grande ammiratore dell'ordine fascista, sempre fedele al motto "Dio, Patria, Famiglia".
Estremi cronologici
1941 -1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 56
Collocazione
MP/93

1939-1945. Prima-Durante

Gaetana Simeone

L'infanzia e l'adolescenza vissuti negli anni di guerra a Napoli e in paesini del casertano e del beneventano, con la famiglia.
Estremi cronologici
1939 -1945
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 38
Collocazione
MG/91

Millesbarre (Diario di un'esperienza di vita)

Rocco Taliano Grasso

Un testimone di Geova costretto al carcere per aver rifiutato di efettuare il servizio militare, scrive un diario dove lo scorrere delle mansioni quotidiane si alterna alla descrizione di numerosi personaggi che, come l'autore, vivono in attesa della libertà.
Estremi cronologici
1983
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 50
Collocazione
DP/86

Amori e amorazzi di campagna

Argentino Rosa

Nelle campagne del casertano un autodidatta di cultura nazionalista rivive i bei tempi di quando amore e tradizioni erano il fulcro del vivere civile e "lo schietto mondo contadino animava le masserizie con le sue ardenti passioni".
Estremi cronologici
1946 -1970
Tempo della scrittura
1969 -1970
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 60
Collocazione
MP/90