Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 522

Autobiografia

Maria Lovera

La dolorosa esperienza di un'epilettica che, a causa della malattia, subisce umiliazioni anche dalla famiglia. L'incomprensione e l'emarginazione la porteranno ad abbracciare la vita monacale ma solo l'amore disinteressato e sincero di un uomo che accetterà di sposarla le porterà un principio di guarigione.
Estremi cronologici
1942 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 127
Collocazione
MP/86

Diario dell'Università

Vittorio Griva

Gli impegni universitari scandiscono la vita di un giovane che riflette sulle proprie scelte e su un mondo che non è ciò che aveva sognato ma che infine lo porterà ad una maturazione interiore.
Estremi cronologici
1976 -1979
Tempo della scrittura
1976 -1979
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp 151
Collocazione
DP/86

Vita di Graziosa. Prima ispiratrice di Vincenzo Cardarelli.

Annacristina Trovarello

La vita avventurosa di Graziosa Trovarello, una procace ragazza romana "prima ispiratrice di Vincenzo Cardarelli", raccontate dalla figlia Annacristina.
Estremi cronologici
1885 -1987
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 47
Collocazione
A/87

Dalla Bella Epoque... verso il Duemila. Quel lontano tempo in cui del saper facemmo acquisto.

Pietro Terziani

Gli anni del liceo di un giovane borghese a contatto con i più importanti circoli culturali dell'Italia fascista. Da sfondo c'è "la Torino della Bella Epoque" che pareva schiudere agli studenti tante prospettive lavorative e culturali future.
Estremi cronologici
1924 -1926
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 84
Collocazione
MP/87
Parole chiave

Io mi racconto (bilancio di una cinquantenne)

Sebastiana Tarascio

Il bilancio di una vita non sempre felice e facile ma che, nell'insieme, ha visto la realizzazione di tre grandi sogni: il lavoro come insegnante, il matrimonio e la maternità, nel passaggio dalla Sicilia degli anni Cinquanta alla Torino degli immigrati.
Estremi cronologici
1935 -1985
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/87

Impressioni e ricordi di un fante

Agostino Tambuscio

Notti di un silenzio irreale trascorse in trincea si alternano a violenti combattimenti che lasciano dietro di sè distruzione e morte: un ragazzo del 1897, prigioniero in Austria dopo la disfatta di Caporetto, una volta a casa, ricorda la sua esperienza e scrive perchè gli altri ricordino.
Estremi cronologici
1917 -1922
Tempo della scrittura
Inzio: 1917
Fine presunta: 1920-1929
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 140
Collocazione
MG/87

Cronaca di un risveglio dal coma

Carolina Leonetti

A causa di un incidente stradale, un giovane di diciassette anni subisce un delicato intervento neurochirurgico e conseguentemente entra in coma. Il suo lento ritorno alla vita viene assistito dalla madre che, facendo la spola da Ivrea a Torino, annota in treno le dolorose considerazioni su questa esperienza.
Estremi cronologici
1986 -1987
Tempo della scrittura
1986 -1987
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 80
Collocazione
DP/87

Dal diario di una Preside

Olga Rivarono

Una donna racconta la difficile esperienza come preside in varie scuole dove si vede costretta a scontrarsi con un sistema inefficiente e corrotto, fino alla rottura portata dal sessantotto con la quale, tuttavia, non si troverà per niente d'accordo.
Estremi cronologici
1957 -1978
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 238
Collocazione
MP/88

Trent'anni vissuti

Luigia Marisa Pittatore

Una difficile esistenza dal punto di vista affettivo e lavorativo raccontata da un'impiegata torinese che scrive per conservare il ricordo di trenta anni vissuti nell'affannosa ricerca di un amore che non riesce a trovare.
Estremi cronologici
1952 -1983
Tempo della scrittura
1980 -1982
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 338
Collocazione
MP/88

Paola

Monica Marino

La storia di una grande amicizia fra due coetanee che si incontrano nei banchi del liceo e decidono di condividere speranze, gioie e dolori di un periodo molto particolare della loro vita: l'adolescenza.
Estremi cronologici
1975 -1987
Tempo della scrittura
1986 -1987
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 77
Collocazione
MP/88