Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 11

Ogni vita è un romanzo

Alfonso Casadio

Già dirigente della scuola italo-araba in Libia, attratto dall'esoterismo e dai costumi locali, l'Autore rievoca una dura vita di famiglia che lo porterà ad abbracciare il cattolicesimo nella solidarietà con i profughi.
Estremi cronologici
1916 -1953
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 170
Collocazione
MP/93

[...] Caro diario

Margherita Michetti

Le instabilità psichiche della madre acuiscono la difficoltà di crescere di un'adolescente toscana che conosce la "Versilia ruggente" degli anni Sessanta, quella della "Bussola" e di Mina. A causa della dipendenza dala droga, entrerà in una comunità terapeutica, dove sarà picchiata e umiliata, per poi uscirne e trovare la sua realizzazione nel matrimonio.
Estremi cronologici
1957 -1992
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 215
Collocazione
MP/95

Polonia 1990. Viaggio nella memoria

Vincenzo Franco

Un tecnico di laboratorio, con un amico e con sua moglie, torna a visitare i luoghi dove era stato deportato nel 1944, dopo la cattura in Versilia, dove faceva il partigiano. Dal campo di prigionia di Odertal, in Polonia, era stato liberato dai sovietici nel 1945.
Estremi cronologici
1944 -1990
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 118
Collocazione
MG/98

Per grazia non ricevuta

Alfonso Raffaelli

Cieco dalla nascita, racconta della sua infanzia, dell'istituto dove studia e vive fino all'adolescenza. Il rientro in famiglia lo vuole con caparbia. Frequenta il Liceo e l'Università dove si laurea dopo un viaggio di studio a Londra.
Estremi cronologici
1945 -1970
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MP/Adn2

Lampi nel percorso della memoria

Nada Martelli

Un'insegnante in pensione, ripercorre, a episodi, le esperienze serene dell'infanzia, trascorse in un paese della provincia toscana e il duro impatto con le difficoltà della guerra, la perdita di cari amici e l'impossibilità di ritrovare la spensieratezza del passato. La nascita del figlio, l'insegnamento elementare e la morte del fratello, danno inizio a una nuova fase della sua vita.
Estremi cronologici
1928 -1949
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 128
Collocazione
MP/02

Io, Sara

Sara Polvani

Dalla giovinezza alla vecchiaia, attraverso i ricordi della guerra, dello sfollamento nelle campagne aretine, del matrimonio, della depressione acuita dalla perdita di un figlio in grembo, della nascita di un altro figlio, delle difficoltà quotidiane, fino alle recenti soddisfazioni dopo una vita di "piccole e grandi fatiche".
Estremi cronologici
1930 -1999
Tempo della scrittura
1988 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/02

L'ultimo nastro di Krapp

Euro Romani

Riflessioni, ricordi, lettere e documenti testimoniano l'impegno sindacale di un pensionato toscano da sempre legato alla sua terra, la Versilia, alla famiglia e al Partito Comunista. L'adesione alla politica dei Ds, lo spinge a sostenere gli ideali, che sono parte della sua formazione culturale.
Estremi cronologici
1949 -2001
Tempo della scrittura
1990 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Epistolario
Zibaldone
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
143 p.
Collocazione
MP/Adn2

I Ricordi con il sapore di una patata dorata

Marinella (Nella) Taglialegne

Bambina negli anni della Seconda guerra mondiale e figlia di un militare fatto prigioniero dagli alleati, si sposa giovanissima con un uomo molto diverso da lei e la loro relazione incontra molte difficoltà. Appassionata di psicologia e fervente lettrice, in età adulta riesce a studiare e a coronare il sogno di laurearsi.
Estremi cronologici
1943 -2008
Tempo della scrittura
2019 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
40 p.
Collocazione
MP/T3

[...] Nelle ore ant. minima 1 grado sotto zero

Adriano Berti

Un uomo, industriale della lana, appunta in agende giornaliere, in modo essenziale e sintetico, notizie sulle condizioni meteorologiche, spostamenti personali e di affari, vacanze, incontri ed eventi familiari.
Estremi cronologici
1907 -1938
Tempo della scrittura
1907 -1938
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
1977 p.
Collocazione
DP/Adn2

[...] da Anna

Luigia Ruggero

Per oltre trent'anni, una donna tiene un diario giornaliero dove annota fatti della sua vita quotidiana, appunti di viaggio, riferimenti alla cronaca del tempo. Profondamente devota, scrive di religione e spiritualità e segue con precisione l'attività dei diversi papi che si susseguono nel corso dei decenni.
Estremi cronologici
1983 -2015
Tempo della scrittura
1983 -2015
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
8860 p.
Collocazione
DP/Adn2