Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 36

La famiglia di Piazza Navona

Bice Biseo

Dai primi anni del secolo le vicende fortunate e divertenti di una ricca famiglia che abitava un appartamento in piazza Navona: un fratello trasvolatore atlantico, la partecipazione alle due guerre mondiali, il periodo africano dell'Autrice.
Estremi cronologici
1903 -1988
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 126
Collocazione
MP/93

Ricordi "solo quelli belli"

Angioletta Pastorino

Gli appunti di viaggio di un'impiegata diventano un modo per rendere omaggio ai compagni d'avventura e per svelare alcune emozioni altrimenti destinate a restare nascoste; con questo spirito, viaggio dopo viaggio, emerge una breve antologia di paesaggi, opere d'arte e incontri dal meridione italiano agli Stati Uniti.
Estremi cronologici
1962 -1976
Tempo della scrittura
1962 -1976
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
DV/90

Ricordi

Giacomo Mendelevich

Figlio di commercianti, continua l'attività paterna portandola ai massimi livelli. Poco dopo lo scoppio della rivoluzione d'ottobre, la famiglia lascia la Russia alla volta dell'Italia; si crea una brillante posizione sociale, si sposa, senza però riuscire a placare la nostalgia per il proprio Paese.
Estremi cronologici
1902 -1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MP/Adn

Un'amicizia costruttiva

Giorgina Levi , Erberto Lo Bue , Lucetta Lo Bue , Francesca Lucco , Giovanni Morelli

Una professoressa e uno studente - futuro docente universitario - sono legati da una profonda amicizia, dal comune ideale politico e dalla passione per la cultura tibetana. Oltre trent'anni di corrispondenza all'insegna di una costante e assoluta affinità intellettuale.
Estremi cronologici
1968 -2007
Tempo della scrittura
1968 -2007
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 416
Collocazione
E/Adn

Cari alunni, dove siete?

Pia De Bernardis

Annotazioni su un lungo periodo di insegnamento tra l'Italia, l'Egeo e la Turchia: gli alunni più o meno intelligenti, la vita degli altri, le cose viste in questa esperienza didattica.
Estremi cronologici
1941 -1978
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 62
Collocazione
MP/94

Via della Mecca

Marcella Gargiulo

Una donna sposata e con un bambino, durante una vacanza, si innamora di un altro uomo, e si unisce a lui, col consenso del marito che si vedrà affidare il figlio. Dalla nuova unione nasce un'altra bambina, ma arrivano tempi difficili e una depressione a cui, per fortuna, sopravvive l'amore.
Estremi cronologici
1981 -1996
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 48
Collocazione
MP/97

Sognando Istanbul - Appunti di viaggio

Fabrizia Civelli

Appunti giornalieri della vacanza in auto di due sorelle bellunesi nell'itinerario che passa per l'Austria, la Romania, l'Ungheria e la Bulgaria per raggiungere Istanbul e poi tornare in Italia, attraversando la Grecia.
Estremi cronologici
1993
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 48
Collocazione
DV/98

La bouganvillea

Aldo De Miranda

Flash, bagliori improvvisi, che raccontano la vita di un ebreo sefardita, cresciuto in Turchia e residente da molti anni in Italia: la scuola dai Salesiani, l'Università a Roma e a Milano, il lavoro come dirigente e la meritata pensione, in una tenuta ligure dove cresce la bouganvillea.
Estremi cronologici
1926 -1993
Tempo della scrittura
1988 -1993
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 135
Collocazione
MP/96

Capricorno

Ugo Bencini

Un marinaio, dopo aver trascorso un lungo periodo a bordo di sommergibili, viene messo a riposo. Tornato a Firenze, inebriato dal sogno coloniale, parte per l'Africa dove lo sorprende lo scoppio della seconda guerra mondiale. Fatto prigioniero e deciso a non collaborare con gli inglesi, riabbraccerà infine la famiglia dopo otto lunghi anni.
Estremi cronologici
1913 -1947
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 60
Collocazione
MP/99

Quando le ombre si allungano

Pia Ferrante

La scrittura come bisogno e occasione per ripercorrere gli anni dell'infanzia, caratterizzati dall'improvvisa morte del padre; poi la scelta universitaria, l'insegnamento, l'attività politica, due matrimoni e tanti viaggi. Ovunque il desiderio di essere altrove, l'incapacità di trovarsi a proprio agio per lungo tempo in uno stesso luogo, il ricordo continuo di un passato sempre presente. Ora, superate molte prove, la serenità di una vita vissuta comunque ancora intensamente.
Estremi cronologici
1920 -1998
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 105
Collocazione
MP/00